La Divina Commedia di Venturino Venturi in mostra a Firenze

0
Venturino Venturi, Farinata, olio su carta, 100x70 cm, 1984, Archivio Venturino Venturi

Venturino Venturi, Farinata, olio su carta, 100×70 cm, 1984, Archivio Venturino Venturi

A Villa Bardini di Firenze è in programma, dal 29 settembre 2016 al 26 febbraio 2017 (prorogata fino al 2 aprile 2017), la mostra La Divina Commedia di Venturino Venturi, a cura di Lucia Fiaschi.
L’esposizione consente di rileggere e ammirare i versi di Dante interpretati in chiave contemporanea dall’artista toscano Venturino Venturi (Loro Ciuffenna, 6 aprile 1918 – Terranuova Bracciolini, 28 gennaio 2002), che fu uno straordinario interprete della cultura del secondo Novecento.

In mostra sono esposte 54 opere su carta disegnate da Venturi nei primi anni Ottanta e ideate insieme al poeta Mario Luzi (Castello di Firenze, 20 ottobre 1914 – Firenze, 28 febbraio 2005), in cui sono rappresentate alcune terzine della Divina Commedia destinate a comporre una edizione realizzata nel 1984 da Edizioni Pananti Firenze.

La visita della mostra – arricchita da innovative soluzioni tecnologiche – è anche un’esperienza “immersiva”: installazioni multimediali riproducono l’immaginario dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso, partendo dalle illustrazioni di Botticelli del classico dantesco arrivando alle opere di Venturi.

La mostra La Divina Commedia di Venturino Venturi, che vede il patrocinio del Comune di Firenze e della Società Dantesca con la collaborazione dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, è organizzata da Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron con il coordinamento di Arthemisia Group ed è promossa e sostenuta da Generali Italia.

Comments are closed.