Legni preziosi dal Medioevo al Settecento in mostra a Mendrisio

0

San Giorgio e il drago, proveniente da Losone, mostra " Legni Preziosi. Sculture, busti, reliquiari e tabernacoli dal Medioevo al Settecento"” Legni preziosi. Sculture, busti, reliquiari e tabernacoli dal Medioevo al Settecento” è il titolo della mostra che, dal 16 ottobre 2016 al 22 gennaio 2017, resterà aperta al pubblico alla Pinacoteca cantonale Giovanni Züst, Rancate – Mendrisio, Canton Ticino, Svizzera.

In esposizione una cinquantina di pezzi (alcuni dei quali inediti), provenienti da musei, chiese, monasteri del territorio ticinese, che, con poche eccezioni, sono stati concepiti e creati, oltre che venerati, in queste terre.

Le opere giungono in mostra dopo essere state oggetto di una revisione e talvolta di restauri eseguiti grazie alla collaborazione dell’Ufficio dei beni culturali del Cantone Ticino.
Madonne, Cristi, Compianti, busti, polittici scolpiti e persino un Presepe, naturalmente ligneo, sono le testimonianze di una tradizione artistica che raggiunse spesso vertici europei.

Nelle sale della Pinacoteca Züst il pubblico potrà ammirare rari esempi di scultura lignea medievale, dal XII secolo al Tardogotico. In mostra anche opere di produzione tedesca, con spettacolari polittici scolpiti e dipinti. L’esposizione si completa nelle due ampie sezioni dedicate al Seicento e al Settecento. In esse, trovano posto sculture a tutto tondo, statue vestite, busti, tabernacoli e il Presepio proveniente da Giornico.

La mostra Legni preziosi è organizzata dalla Pinacoteca Züst ed è curata da Edoardo Villata, affiancato da un gruppo di lavoro formato da studiosi svizzeri e italiani che hanno anche steso i testi raccolti nel catalogo illustrato: Lara Calderari, Laura Damiani Cabrini, Matteo Facchi, Claudia Gaggetta, Anastasia Gilardi, Claudio Premoli, Federica Siddi.

Comments are closed.