Antò: quando il design sposa l’arte, mostra a Milano

0

Antò (da sinistra Antonia ‘Neto’ Campi e Antonella Ravagli)La Galleria Fatto ad Arte di Milano presenta, dal 9 al 30 marzo 2017, la mostra ” Antò: quando il design sposa l’arte “, un omaggio a due donne della ceramica: Antonia ‘Neto’ Campi e Antonella Ravagli.

La prima è designer, ceramista classe 1921 (Compasso d’Oro alla Carriera nel 2011) e pioniera nella cultura del progetto, la seconda, artista ceramista è del 1963.
Un sodalizio nato nel 2011, tra due personalità creative apparentemente distanti tra loro, ma con un DNA comune, la ceramica, che ha visto nascere e sviluppare una forte e prolifica empatia progettuale e produttiva. Un linguaggio comune che modula e fonde alla perfezione da un lato il senso della composizione e dell’armonia e la propensione verso l’oggettistica della Campi e dall’altro la matericità e il grande formato proprio dell’energia artistica della Ravagli.

La produzione di Antò (acronimo di Antonia ‘Neto’ Campi e Antonella Ravagli) s’inserisce perfettamente nel percorso di valorizzazione dell’artigianato artistico italiano.
Il duo è riuscito a creare, rigorosamente a quattro mani, un’articolata serie di progetti definendo un proprio linguaggio, frutto del confronto e dell’incontro tra due esperienze professionali ed espressive differenti, ma che hanno generato una nuova grammatica e sintassi.

In più di cinque anni molte opere sono state realizzate: dalla piccola serie, alla maquette fino al pezzo unico.
In mostra varie testimonianze: dai primi medaglioni, tondi modellati con le particolari argille della Ravagli e decorati con i ‘segni’ della Campi, alla serie dei libri, di differenti dimensioni, progettati da quest’ultima con le lettere intagliate dell’altra; dai quadri/tappeto, veri e propri quadri materici in cui la terracotta si mescola al gesso dando vita a campiture cromatiche irregolari e astratte, ai fiori pensati sia come opere d’arte a formare una installazione sia come centri tavola e vasi; per finire con la Scultura da viaggio in serie numerata e le Colonne, sistema modulare autoportante, che può comporre sculture di grande formato e quindi opere d’arte, ma anche creare una soluzione d’arredo decorativo e funzionale.

L’esposizione è a cura di Anty Pansera.

Comments are closed.