Percorso tattile sensoriale al Macro di Roma

0

percorso tattileA Roma, il MACRO di via Nizza apre al pubblico la Sala Multisensoriale e presenta il percorso tattile permanente del Museo.
Dal 3 febbraio al 4 giugno 2017, infatti, è possibile visitare la mostra “Opere della Collezione: Percorso tattile sensoriale“.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto Musei da toccare, nato nel 2015, rivolto alla realizzazione di percorsi tattili-sensoriali che permettono di avvicinare le persone con diverse disabilità alla conoscenza del patrimonio artistico dei musei di Roma Capitale.

Nella Sala sono esposte tre opere della Collezione permanente del Museo – selezionate per l’esplorazione tattile dall’Ufficio Collezione – che raccontano la storia di tre artisti e dei loro diversi percorsi: San Sebastiano (1963) di Leoncillo Leonardi, Senza titolo (2005) di Domenico Bianchi e Colonna (2000) di Giovanni Albanese.
Per completare la fruizione delle opere selezionate sono messe a disposizione del pubblico le schede descrittive accompagnate da informazioni storico-critiche, tradotte in L.I.S. (Lingua dei Segni Italiana), che possono essere consultate e scaricate dal sito del Museo.

In occasione della inaugurazione della Sala Multisensoriale, è previsto un incontro in Sala Cinema per la presentazione del percorso tattile sperimentale – che prende spunto dalla mostra 100 Scialoja. Azione Pensiero organizzata al MACRO nel marzo 2015 – nato dalla collaborazione dell’Ufficio Didattica del MACRO con lo scultore Felice Tagliaferri e con tre docenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma: Gabriella Bernardini e Nicoletta Agostini, che hanno guidato un gruppo di studenti nella varie fasi del lavoro, e Cecilia Casorati, che ha affidato ad alcuni suoi allievi le riprese e le elaborazioni video degli incontri.

La mostra è promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali ed è organizzata da Zètema Progetto Cultura.

Comments are closed.