L’Art Déco nella collezione Parenti in mostra a Sogliano al Rubicone

0

L'Art Déco nella collezione ParentiÈ interamente dedicata alla grafica pubblicitaria e al disegno, durante il periodo compreso tra il 1925 al 1940, la mostra che dal 2 marzo al 16 luglio 2017 è aperta al pubblico al Museo di Arte Povera, Sogliano al Rubicone (FC).

L’esposizione, dal titolo “L’Art Déco nella collezione Parenti. Moda e pubblicità nell’epoca dorata successiva al Liberty“, presenta esempi di Art Déco sia italiani che stranieri.

La mostra intende valorizzare le opere del periodo compreso tra gli anni ’20 e ’40 del Novecento di proprietà del collezionista Roberto Parenti, che ha raccolto un inestimabile patrimonio di arti grafiche che coprono buona parte di un secolo.

In esposizione cartoline, locandine e manifesti pubblicitari a firma di autori italiani e stranieri che propongono rari esempi di Art Déco e di Art Nouveau per confronti tematici e stilistici. Per quest’ultimo stile la mostra gode della collaborazione del Comitato celebrativo nazionale che ricorda Giuseppe Sommaruga nell’anno 2017 per celebrare un protagonista del Liberty nel centenario dalla morte e centocinquantesimo dalla nascita.
Moda, costume, illustrazioni che testimoniano, dall’Italia all’America, un percorso di progresso e avanzamento della società. Un panorama dove entra in scena la storia del grande Gatsby.

I visitatori potranno vedere anche la pellicola Cremaster 3 (prodotto nel 2002) dell’artista Matthew Barney, ambientato al Chrysler Bilding di New York nell’atmosfera Art Déco.

La mostra è a cura di Andrea Speziali.

Comments are closed.