Irlanda in Festa 2017 – Musica, gastronomia e cultura celtica

0

Irlanda in FestaGiunge alla 11^ edizione Irlanda in Festa. Torna, infatti, dal 16 al 19 marzo 2017, la manifestazione che si è guadagnata un posto di spicco fra gli eventi legati al St. Patrick’s Day.

L’evento, che ha avuto origine a Bologna, ha contagiato anno dopo anno mezza Italia, tanto che nel 2017 la manifestazione si terrà contemporaneamente anche a Cagliari (17/19 marzo), Cesena (17/19 marzo), Firenze  (18/19 marzo), Livorno  (16/19 marzo), Padova  (16/19 marzo), Parma (16/19 marzo), Perugia  (16/19 marzo), Pesaro  (17/19 marzo), Monselice (dal 23 al 26 marzo).

La ricetta vincente è il felice connubio fra musica, gastronomia e cultura della Verde Isola. Spazio, dunque, a concerti, danze, cibo, birra, folklore e curiosità sulla cultura celtica, con un ricco programma di appuntamenti che consentiranno al pubblico di immergersi nei suoni, nei sapori e nei colori d’Irlanda.

Tanto folk, irlandese e di altre provenienze, con l’esibizione live di una o più band ogni sera. Sui palchi delle 10 città coinvolte “ruoteranno” gruppi irlandesi come The Banjacks, Drunken Lullabies, The Jesse Janes, The Logues, The Led Farmers e Setanta Folk, dalla Spagna si presenteranno Muchacos & Los Sobrinos, mentre dal resto d’Europa Here Be Dragons (Galles), Cheers (Repubblica Ceca), Selfish Murphy (Rom) e Dj Scratchy (UK). Naturalmente anche l’Italia con i Modena City Ramblers e poi Espana Circo Este, Folkabbestia, Casa del Vento, I Dinosauri (l’ultimo progetto di Cisco Bellotti, che sotto questo nome ha riunito gli ex colleghi dei Modena City Ramblers Alberto Cottica e Giovanni Rubbiani) e tanti altri.

Direttamente da Cork gli chef Damien O’Shea e Patrick Browne prepareranno per il pubblico i piatti tradizionali con un tocco di creatività. Sarà possibile assaggiare alcune  prelibatezze fra cui il classico Fish & Chips, gli hamburgher di Black Angus, il salmone affumicato, golosissimi Baileys CheesCake e tanto altro.

Ma Irlanda in Festa graviterà soprattutto intorno alle birrerie, con litri di bionde, rosse e scure made in Ireland.

Capofila di Irlanda in Festa, come sempre, sarà la città di Bologna, che quest’anno parteciperà per la prima volta al Global Greening, l’evento lanciato da Turismo Irlandese che in onore del Santo Patrono d’Irlanda fa illuminare di verde alcuni tra i monumenti più celebri e belli del mondo. Bologna parteciperà all’iniziativa illuminando il Palazzo del Podestà la sera di venerdì 17 marzo alle ore 21.
Teatro della Festa sarà invece il tendone del PalaIrlanda al Parco Nord, che verrà allestito accanto all’Estragon Club (via Stalingrado 83): 5000 mq riscaldati dove troveranno posto le immancabili birrerie, il ristorante Connemara, il palco per i concerti.
Completeranno l’offerta il mercatino artigianale e l’irish shop, le lezioni gratuite di danze celtiche e alcune attività sportive fra le più amate dalle genti di Irlanda, come le freccette. Confermata, all’esterno del tendone, anche l’area street food.

Per informazioni sull’intera rassegna e i programmi di tutte le città coinvolte: www.irlanda-in-festa.it.

Comments are closed.