Lucca Classica Music Festival 2017, la musica invade la città di Puccini

0
100Cellos a Lucca Classica 2017

100Cellos a Lucca Classica 2017

Lucca Classica 2017 ovvero la musica che invade la città, con concerti un po’ ovunque nel centro storico, nelle piazze, nei palazzi storici, nei musei, sulle Mura.
Circa novanta gli appuntamenti che caratterizzeranno questa terza edizione di Lucca Classica Music Festival in programma dal 4 al 7 maggio.

Il violoncello sarà il protagonista principale con l’energia e la potenza comunicativa dei 100Cellos, l’orchestra capitanata da Giovanni Sollima, compositore di fama internazionale e virtuoso di grandissimo spessore, e da Enrico Melozzi, talento emergente già molto conosciuto e apprezzato in Italia e all’estero. Il gruppo, composto da talenti, appassionati, dilettanti e giovani leve, sarà a Lucca per tutta la durata del Festival per la sua reunion annuale. In programma flash mob, prove aperte, un concerto fiume che si protrarrà fino all’una di notte, il concorso di composizione con la clausura notturna al Teatro del Giglio e un concerto finale, la sera di domenica 7 maggio.

Vera “perla” del Lucca Classica sarà il concerto di venerdì 5 maggio, con la prima ripresa moderna di musiche per organo di Giacomo Puccini eseguite dal celebre musicista Liuwe Tamminga, organista titolare della Basilica di S. Petronio a Bologna. Si tratta di 25 brani composti da Puccini per un allievo organista e ritrovati grazie ad un accurato lavoro di ricerca, revisione e di approfondimento storico-musicologico effettuato dal Centro Studi Giacomo Puccini e dalla professoressa Gabriella Biagi Ravenni, presidente dello stesso Centro.

Nel ricchissimo cartellone del festival troviamo una serie di appuntamenti musicali nel duomo di San Martino dedicati a Ilaria del Carretto; le conversazioni con grandi personaggi del mondo della cultura come il neuroscienziato Giacomo Rizzolatti (7 maggio, ore 16:30, Auditorium “L. Boccherini”), il fisico Guido Tonelli (7 maggio, ore 18, Palazzo Ducale), il sociologo Domenico De Masi (4 maggio, ore 18, Palazzo Ducale), la giornalista Gabriella Caramore (5 maggio, ore 15:30, Teatro S. Girolamo), il neuroscienziato Pietro Pietrini (4 maggio, ore 17:30, Palazzo Ducale). E poi il ritorno di Pietro De Maria che suonerà Chopin (7 maggio, ore 11:30, Palazzo Ducale), Andrea Lucchesini con la musica di Schubert e la poesia di Leopardi interpretata da Giuseppe Cederna, Kirill Troussov e Alexandra Troussova, Danilo Rossi, i docenti del Royal College of music di Londra.
In programma anche uno spettacolo dedicato al tango di Astor Piazzolla con Giampaolo Bandini, Cesare Chiacchiaretta e Amanda Sandrelli e il melologo di Nicola CampograndeMetafisica dei tubi” con Sonia Bergamasco e il pianista Emanuele Arciuli.

Spazio anche ai giovani e ai giovanissimi con le esibizioni degli allievi dell’ISSM L. Boccherini e del Liceo Musicale “A. Passaglia”, lo spettacolo “Federico e l’allodola” con il coro delle voci bianche del Teatro del Giglio e della Cappella S. Cecilia di Lucca (7 maggio, 15:30, chiesa di S. Francesco), l’esibizione dell’orchestra di bambini del Laboratorio Orchestrale Lucchese “Fratel Arturo Paoli” (7 maggio, ore 11, Salone dell’Arcivescovato).

Per quanto riguarda i grandi concerti serali, oltre a quello in programma venerdì 5 maggio (ore 21:15, chiesa di San Pietro Somaldi), con la prima ripresa moderna di musiche per organo di Giacomo Puccini eseguite da Liuwe Tamminga, sono da segnalare:
–    giovedì 4 maggio (ore 21, chiesa di San Francesco) La musica nel cinema con l’Orchestra e il coro dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Luigi Boccherini diretti da Gian Paolo Mazzoli e i brani tratti dalle colonne sonore di John Williams per Star Wars, The Phantom Menace, Battle of the Heroes, Salvate il soldato Ryan, Harry Potter.
–    sabato 6 maggio (ore 21:15, Teatro del Giglio) la grande musica per il cinema declinata in jazz con Norma Winstone e Mario Brunello. In programma, alcuni dei brani che hanno fatto la storia del cinema, come le musiche composte da Ennio Moricone per Malena di Giuseppe Tornatore, il tema de Il Postino, film diretto da Michael Redford e Massimo Troisi, e ancora la celebre Meryton Townhall dell’italiano Dario Marianelli, scritta per Orgoglio e pregiudizio.
–    domenica 7 maggio (ore 21, Teatro del Giglio), il concerto finale di Lucca Classica 2017: I 100Cellos per Luigi Boccherini con musica di F. X. Geminiani, L. Boccherini, G. Puccini, G. Sollima, Pink Floyd.

Si rafforza in questa edizione 2017 di Lucca Classica Music Festival la collaborazione con Anteprima Vini, la rassegna dei viticoltori delle province costiere toscane in programma il 6 e il 7 maggio al Real Collegio. Per il secondo anno consecutivo, infatti, Anteprima Vini non ospiterà soltanto profumi e sapori del territorio costiero, ma anche tanta musica. Quattro gli appuntamenti firmati Lucca Classica con le composizioni ispirate da Bacco eseguite al pianoforte da Giovanni Bietti (6 maggio, ore 12:30), i Capricci di Paganini proposti dal violinista Alberto Bologni (7 maggio, ore 15), il duo di contrabbassi composto da Jeff Bredetich e Thierry Barbè (7 maggio, ore 17) e l’esibizione del trio Elisabeth Lochman (violino), Lorenzo Giovannelli (viola) e Gabriele Micheli (spinetta) (6 maggio, ore 18:30).
Il weekend di musica e buon vino verrà amplificato in tutta la città grazie alla promozione congiunta di una gara tra le vetrine dei negozi del centro, che sono stati invitati a esprimere con creatività e originalità il binomio musica e vino. La proclamazione dei vincitori è fissata per sabato 6 maggio alle 15 al Real Collegio.

Ai bambini e alle famiglie Lucca Classica dedica, inoltre, una serie di eventi, dalle prove aperte dell’Orchestra dell’ISSM “L. Boccherini” alla travolgente Lucca Classica Street Band, dalle visite guidate al Museo Casa Natale Giacomo Puccini alle trame delle opere del compositore toscano  raccontate con le marionette e al teatrino dei burattini per raccontare la vita di Luigi Boccherini.

Lucca Classica Music Festival è un evento promosso e organizzato da Associazione Musicale Lucchese, Teatro del Giglio e Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca insieme a moltissime realtà e istituzioni del territorio.

Il programma è disponibile sul sito www.luccaclassica.it

Comments are closed.