Gli scatti di Massimo Ferrari in mostra a Milano PhotoWeek

0

Massimo FerrariNell’ambito della prima edizione di Milano PhotoWeek, in programma nel capoluogo lombardo dal 5 all’11 giugno 2017, le boutique Massimo Rebecchi di Corso Como ospitano una personale del fotografo Massimo Ferrari.

In esposizione 12 fotografie della collezione “Hong Kong e New York tra Oriente e Occidente” del fotografo milanese, noto per la sua passione per il binomio moda-sport.
La mostra porta in scena due luoghi, due città, e due atmosfere: oriente e occidente, notte e giorno, colore e bianco e nero, analogico e digitale. Una sorta di Yin & Yang dove gli scatti urbani si fondono con volti di persone e modelle.
Immagini realizzate negli ultimi anni, alcune molto recenti altre risalenti ai primi anni 2000, durante viaggi a Hong Kong e New York, durante lavori e ricerche personali.

Massimo Ferrari nasce a Milano nel 1960. Sciatore appassionato, subito dopo la laurea si dedica allo sport, come preparatore atletico della Nazionale di Sci. Ma verso la fine degli anni Ottanta la sua passione per l’armonia delle forme prende una piega più intellettuale e artistica che lo porta verso la fotografia. Inizia così la sua carriera di fotografo come assistente presso gli studi della Condè Nast e al seguito di professionisti della moda e del design, esordendo come fotografo a Londra e proseguendo in Italia, collaborando con testate di fashion e brand e, in seguito, ampliandosi al design e all’arredamento.
Attualmente Massimo Ferrari lavora a Milano in uno studio unico e particolare, un luminosissimo attico che per questo si è guadagnato il nome di “Studiolight”, situato all’interno di una vecchia fabbrica recuperata in zona Tortona.

Comments are closed.