All’Angelicum conferenza del Prof. Stanley Jaki

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Angelicum - RomaPresso la Pontificia Università San Tommaso d’Aquino, Angelicum in Roma, nell’ambito delle attività organizzate dal Progetto Angelicum-STOQ, atto a favorire il dialogo tra scienza, teologia e filosofia, il 13 marzo 2008, aula 2, dalle ore 10,30 alle 12,15, si terrà una conferenza pubblica dal titolo Demarcation between Science & Humanities. Relatore sarà il Prof. Stanley L. Jaki, OSB, Fisico di Seton Hall University, New Jersey.

La relazione darà lumi espletando un concetto espresso dal Fisico Prof. Jaki: i numeri fissano una linea di demarcazione tra le scienze esatte e le forme umanistiche di indagine, di cui fa parte la teologia. Seppure tale linea non possa essere infranta concettualmente, essa funziona anche come lancetta che punta a sempre nuovi strati o regni della materia, di cui si registra l’esistenza ma che non si arriva a descrivere chiaramente. La religione è una strada a due corsie da Dio all’uomo e dall’uomo a Dio. La scienza è una strada a una corsia che va da un largo insieme di presupposizioni iniziali a uno stretto formalismo matematico, a partire dal quale quell’insieme non può essere ricostruito.

Share.

Comments are closed.