Un mondo di carta – Isabelle de Borchgrave incontra Mariano Fortuny

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

080205Bebelle-072091Al Museo Fortuny di Venezia dal 15 marzo al 17 novembre 2008 è aperta al pubblico la mostra Un mondo di carta – Isabelle de Borchgrave incontra Mariano Fortuny.
Oltre ottanta tra abiti, accessori e trompe-l’oeil realizzati interamente in carta dall’artista belga Isabelle de Borchgrave tratteggiano un insolito percorso nella vita e nel mondo di Fortuny, ne illustrano episodi e personaggi salienti, creando nel suo palazzo-museo ambientazioni e modelli tridimensionali coinvolgenti.

Una mostra-installazione che da un lato riesce a restituire con viva partecipazione il “clima” fortuniano, dall’altro consente di cogliere tutte le sfaccettature del talento di quest’artista – pittrice, disegnatrice, stilista, regista – ispirata dal luogo e dall’eredità culturale di Mariano.

080204Bebelle-071331Isabelle, personaggio eclettico, spazia dalla pittura all’alta moda, dal tessile alla decorazione, dal design a una particolarissima lavorazione della carta, sempre lo stesso semplice tipo di carta bianca che, nelle sue mani, si trasforma con effetti di seta, damasco, pizzo, plissé, in innumerevoli varianti di colori, di toni, di decori.
Contando su un’abilità minuziosa, trae ispirazione da un occhio attento e infaticabile, oltre che da una singolare attitudine alla sperimentazione.
Per questo l’incontro con l’opera di Mariano Fortuny (1871-1949) – pittore, fotografo, creatore di abiti e costumi, mobili, scenografie e luci per il teatro – è per lei fatale.

La mostra, che Isabelle realizza per Venezia, è quindi, più che un omaggio al genio dell’artista catalano, un vero incontro, una intensa comunione di sensi, una libera interpretazione di atmosfere, momenti, scambi di cui ella coglie l’essenza, condividendone lo spirito.

Alla mostra è abbinato un libro-catalogo edito da Skira curato, come la mostra, da Pascaline Vatin Barbini.

Share.

Comments are closed.