A luglio le celebri Feste Medioevali di Brisighella

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Feste Medioevali di Brisighella, Soldati nella RoccaTra gli appuntamenti estivi più attesi in Emilia Romagna sono da segnalare Le Feste Medioevali di Brisighella (RA). Una iniziativa di grande attrazione turistica che si ripete ininterrottamente da ben 29 anni all’insegna della storia, della cultura, dello spettacolo, della musica, dell’arte e dell’enogastronomia.

Le Feste di Brisighella hanno una caratteristica peculiare che le distingue da tutte le altre manifestazioni medioevali e che le rende quindi ancora uniche: il coinvolgimento di un intero paese che si trasforma in un palcoscenico naturale dove, nel corso di due fine settimana, prendono vita senza interruzione di continuità una moltitudine di appuntamenti.

L’edizione 2008 si svolgerà nel mese di luglio – sabato 5 e domenica 6 e poi venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 – dal calar del sole, con l’apertura delle osterie dove sarà possibile degustare pietanze di ispirazione medioevale, fino a notte inoltrata in una girandola di innumerevoli appuntamenti.

La Spada di Luce – Sulle Tracce dei Templari” è il titolo di questa edizione delle Feste che avrà come filo conduttore i misteri che circondano il mondo degli ordini monastici cavallereschi, che nel periodo delle Crociate difendevano i pellegrini in viaggio verso la Terra Santa ed i luoghi sacri alla cristianità. Le Feste Medioevali si soffermeranno su storie, leggende e misteri che avvolgono i Cavalieri dell’Ordine del Tempio (Templari) e i Cavalieri dell’Ordine dell’Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme (da cui discendono i Cavalieri di Malta).

Feste Medioevali di Brisighella, Cerchi di fuocoNel calendario degli eventi in programma non mancheranno spettacoli, mostre, performance di teatro, danza musica ed intrattenimento, tavole rotonde e momenti di forte coinvolgimento che prenderanno spunto dai contenuti storici, artistici e culturali della società basso medioevale, nel periodo delle crociate.

La pittoresca cornice di uno dei borghi più belli d’Italia assume, nelle giornate medioevali, un fascino fuori dal tempo e dallo spazio e qui il pubblico potrà incontrare personaggi enigmatici, rimanere coinvolti in leggendarie avventure e “perdersi” in misteriosi ambienti della Foresta d’Oriente e del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Il programma:

Il Cammino Segreto” (Chiesa del Suffragio). Nella mostra, a cura di Marco Pelliconi, verranno esposte molte delle cose ancora da scoprire e “svelare”, reperibili in rari documenti relativi ai secoli XII – XIV, in materia di Templari. Cercarne le tracce è come percorrere un labirinto: molte vicende sono ancora oscure. L’esposizione si sofferma anche sugli aspetti salienti della storia dei Cavalieri Templari, con pannelli didattici, fedeli ricostruzioni di armi ed armature dei cavalieri, riproduzioni in grande scala dei simboli e dell’araldica di questo misterioso ordine cavalleresco.

Lo Spirito Medioevale e la società contemporanea” (Foyer del Teatro Pedrini – Domenica 6 Luglio alle 19). Lo spirito medioevale è sopravvissuto dentro le anime dei contemporanei? A questo interrogativo si cercherà di dare una risposta durante una tavola rotonda a cui parteciperanno: Marco Pelliconi (professore di storia medioevale e giornalista), Mauro Giorgio Ferretti (neo-templare), Susanna Tartari (editrice, giornalista e curatrice di Re-Enacting festival), Claudio Morara (Direttore Feste Medioevali di Brisighella) ed Ivano Marescotti (attore di cinema e teatro).

I sapori medioevali e la tavola contemporanea” (Sala del Consiglio Domenica 6 Luglio alle 21). La creazione di piatti di cucina che prendono origine da ricettari medioevali è stata una delle caratteristiche che all’inizio degli anni ‘80 ha permesso alle feste brisighellesi di distinguersi. In particolare erano le ricerche e le sperimentazioni dei cuochi locali che, soprattutto nell’avvicinarsi al periodo delle Feste, stimolavano la fantasia e producevano piatti di cucina medioevale re-interpretati in chiave contemporanea. Ripescando nella tradizione delle feste medioevali, sarà proposto un assaggio-degustazione di sapori antichi, accompagnato da musiche medioevali.

Ivano MarescottiKing Arthur e me” (Piazza Carducci – Sabato 5 Luglio e Domenica 6 Luglio alle ore 22). In un appassionante e quanto mai divertente monologo, il celebre attore romagnolo parte nel suo racconto per una via lunga e impervia, quanto la medioevale “via Francigena”, giungendo a partecipare al colossal americano “King Arthur”, interpretando il sinistro personaggio del Vescovo Germanus.

La conquista di Gerusalemme”. Le principali fasi di assedio di una città e le tecniche di combattimento medioevali saranno riproposte al pubblico da una numerosa armata di cavalieri in costume, muniti di spada e scudo crociato, che si batteranno per la liberazione della città di Gerusalemme

La foresta d’oriente”. Uno spettacolo di fuoco e danza ispirato a luoghi ricchi di foreste fitte e quasi impenetrabili. In questo luogo di tradizioni celtiche, ove si rifugiava la Fata Morgue custode del mattino, della luce e dell’origine, lo spettatore si disseterà alle fonti profonde della tradizione druidica per scoprire le radici dell’Ordine del Tempio.

L’antico tesoro: l’arca dell’alleanza”. Si tratta della nuova, importante produzione delle Feste Medioevali di Brisighella, ricca di elementi simbolici ed allegorici, dove scenografie volanti, coreografie acrobatiche ed effetti pirotecnici mostreranno allo spettatore i segreti tesori custoditi nell’arca e le leggendarie storie che la circondano.

Il tuono della foresta” (Sabato 5 e Domenica 6 itinerante dalle 21 e concerto alle 23,45). Musiche celtiche e percussioni con la BARBARIAN PIPE BAND.

Il fuoco nelle cornamuse” (Venerdì 11, Sabato 12 e Domenica 13 ore 23,45). Musiche medioevali e percussioni con i DIABULA RASA. Un concerto che interpreta originali melodie e riempie di energia e potenza le cornamuse, i liuti e le percussioni, in una performance di forte impatto scenico che non mancherà di trascinare il pubblico in una danza sfrenata.

Le Feste Medioevali di Brisighella 2008 sono organizzate dalla Brisighella Medioevale srl, con il contributo di: Regione Emilia-Romagna, Provincia di Ravenna, Comune di Brisighella, Terre di Faenza, Camera di Commercio di Ravenna, ENIT.

Share.

Comments are closed.