A Camilleri il Premio Internacional de Novela Negra RBA

Andrea Camilleri con il romanzo La muerte de Amalia Sacerdote è il vincitore della seconda edizione del prestigioso Premio Internacional de Novela Negra RBA.
L’opera, che verrà pubblicata in Italia da Sellerio nel 2009 con il titolo La rizzagliata, non appartiene ai tre generi letterari “classici” di Camilleri. Dopo, infatti, i romanzi storici, la serie di Montalbano e la trilogia fantastica iniziata con Maruzza Musumeci e Il casellante, lo scrittore siciliano propone una “quarta via”, il noir grottesco.

Il romanzo si svolge nell’ambiente giornalistico palermitano. Nessun commissariato, quindi, ma una redazione televisiva. Un giallo, pertanto, senza Montalbano in cui a condurre le indagini è un giornalista, il direttore del TG Rai di Palermo.