[Im]possibile, una mostra fotografica dedicata ai diversamente abili

Foto mostra [Im]possibileLa diversità, molto spesso, è più negli occhi di chi guarda”. Sono le parole degli autori di [Im]possibile, un lavoro fotografico dedicato ai diversamente abili e strettamente legato al mondo dello sport ed a tutti i suoi perimetri.
Presentato in occasione della IV edizione di FotoLeggendo,  manifestazione organizzata da Officine fotografiche e tenutasi a Roma dal 3 al 25 ottobre 2008, [Im]possibile raccoglie una selezione di immagini di sei giovani autori: Fabio Cherubini, Tiziana Cristiano, Cristina Martone, Assunta Mastantuono, Daniele Palombo e Fausto Podavini.

Una bella mostra, che punta l’obiettivo sui diversamente abili, “in una dimensione dove la normalità non si dà per scontata, la normalità è l’apparente impossibile”.

Foto mostra [Im]possibileOgni sfida sportiva sembra  prima di tutto una partita con se stessi, fatta di vittorie, sconfitte, sudore, impegno e soddisfazione. Lo sport, metafora della vita, diventa così un tentativo di partecipare, di esserci, di mettersi in gioco, abilmente colto dai giovani autori, che con le loro fotografie ci presentano un mondo dove la normalità appare, appunto, [im]possibile.

Una fotografia asciutta, diretta, lontana dalle inquadrature ad effetto, dagli scatti artificiosi e retorici con i quali spesso vengono rappresentate le tematiche sociali.
Se le immagini hanno il compito di mettere in evidenza ciò che non si guarda o si guarda solo distrattamente, con [Im]possibile siamo spinti a rivedere, con estrema semplicità e naturalezza, i nostri preconcetti sul diversamente abile, sentendolo, forse, un po’ più vicino a noi.

Diego Pirozzolo

Articoli correlati

Al via la IV edizione di FotoLeggendo