Home Libri Roberto Deidier - Le parole nascoste. Le carte ritrovate di Sandro Penna

Roberto Deidier – Le parole nascoste. Le carte ritrovate di Sandro Penna

Roberto Deidier - Le parole nascoste. Le carte ritrovate di Sandro Penna. Copertina del libroMito e storia, fiaba e fantasia: tra questi poli la scrittura di Italo Calvino trova la sua dimensione dialettica, ponendosi tra le esperienze narrative più dense e complesse del Novecento europeo. Il modello fiabesco, la percezione di una realtà articolata su più livelli, e soprattutto la rilettura del mito come possibilità di critica del presente, portandone allo scoperto le contraddizioni, concorrono alla composizione di una lingua esemplare, tramite espressivo tra il Libro e il Mondo. Tensione scientifica, enciclopedismo, “catalogo dei destini” e sperimentazione determinano, di volta in volta, la fondazione di uno stile nuovo: ed è su questo terreno che Calvino ricerca le soluzioni, storiche e morali, per comprendere i limiti della ragione, nel suo rapportarsi leopardianamente con la natura. Dall’esordio con Il sentiero dei nidi di ragno (1947), fino a Palomar (1983) si impone al lettore la responsabilità di misurarsi con un percorso variegato quanto compatto, molteplice come le immagini che costringe nello spazio della pagina.

- Advertisement -

Roberto Deidier (Roma, 1965), insegna Letterature comparate e Letteratura italiana moderna e contemporanea nell’Università di Palermo. Autore di numerosi studi sulla modernità letteraria, ha curato opere e carteggi di Penna, Saba, Montale, Manganelli. Tra i suoi ultimi volumi: Dall’alto, da lontano. Scritture dell’adolescenza, della fiaba e dello scorcio nel Novecento italiano (2000) e La fondazione del moderno. Percorsi della poesia occidentale (2001). Dirige la rivista on-line “Arco-journal”

Scheda libro

Autori: Roberto Deidier
Titolo:
Le parole nascoste. Le carte ritrovate di Sandro Penna
Editore: Sellerio
Collana
: Le parole e le cose
Prezzo: € 16,00
Pagine: 216
Anno:
2008

- Advertisement -

MUSICA

TELEVISIONE