Louise-Michel, un film di Benoit Delépine e Gustave Kervern

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Locandina del film Louise-MichelI richiami all’attualità, in un film come questo che ci parla di malessere sociale, capricci del mercato economico, disoccupazione, lotta di classe, rischiano di essere fuorvianti. Senza voler accollare alla pellicola preoccupazioni ideologiche che non gli sono proprie, converrà piuttosto far notare come la dimensione “alta” e “tragica” della Storia e della cronaca contemporanea sia qui degradata a una dimensione “bassa”, comico-carnevalesca.

La denuncia delle follie del neocapitalismo passa nel film attraverso lo stravolgimento grottesco, una comicità dissacrante, costruita sull’eccesso: sul rifiuto del “politicamente corretto” a favore di un umorismo beffardo e stralunato e surreale.

La vicenda descrive un percorso picaresco, una caccia testarda e spietata (quella che Louise e Michel danno al responsabile dei licenziamenti) in uno specifico contesto ambientale (la Piccardia, il Belgio di lingua francese) segnato da una crisi economica che perdura oramai da decenni e che ha reso la gente comune, in particolare i poveri cristi che consumano in quelle contrade un’esistenza di stenti, un’accozzaglia di individui spregevoli e abietti, al limite del subumano, dove il travestimento e l’inversione dei ruoli sessuali diventano altrettanti segni precipui della moderna alienazione.

Nicola Rossello

Scheda film

Titolo: Louise-Michel
Regia: Benoit Delépine e Gustave Kervern
Cast: Yolande Moreau, Bouli Lanners, Robert Dehoux, Albert Dupontel, Mathieu Kassovitz, Philippe Katerine, Francis Kuntz
Durata: 90 minuti
Genere: Commedia
Distribuzione: Fandango Distribuzione
Data di uscita in Italia: 03/04/2009

Share.

Comments are closed.