Cynthia Collu – Una bambina sbagliata

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Cynthia Collu, Una bambina sbagliata - Copertina del libroI primi ricordi di Galathea Ligas, detta Thea, sono legati alla sua più tenera infanzia, a un inverno mite e saturo di aromi penetranti, quando la madre e il padre, ad appena un anno di età, la lasciano ai nonni paterni in Sardegna, mentre loro restano a lavorare nel freddo milanese. E proprio dai nonni – quelli sardi paterni, il ferroviere socialista e la panettiera bellissima e feroce che lui sposa, e quelli materni, poverissimi contadini del Sud – inizia il viaggio di Thea alla ricerca di un senso e di se stessa lungo una vita dura e dolorosa, segnata dal rifiuto della madre, dalla violenza alcolica e derelitta del padre e dagli anni trascorsi, insieme ai fratellini, per le vie di una Milano letterariamente inedita: quella della periferia di Quarto Oggiaro, proletaria e grigia ma animata da figure di imprevedibile e profondissima umanità.

Leggendo il romanzo di Cynthia Collu si ha la curiosa sensazione di trovarsi ritratti in una fotografia che conserva schegge brillanti, a tratti dolorose, sempre intimamente vere, di ciò che siamo stati e di quello che sogniamo di essere.

Cynthia Collu è nata a Milano, dove vive e lavora, ma la sua prima infanzia l’ha trascorsa in Sardegna, con i nonni. Una bambina sbagliata è il suo primo romanzo.

Scheda libro

Autore: Cynthia Collu
Titolo: Una bambina sbagliata
Editore: Mondadori
Collana: Scrittori italiani e stranieri
Prezzo: € 19,00
Pagine: 352
In libreria: 2009

Share.

Comments are closed.