Nuoro, omaggio a Fabrizio De Andrè

Fabrizio De Andrè canta "Ottocento" durante la tournée de "Le nuvole", 1991 (foto Guido Harari)Dal Palazzo Ducale di Genova si sposta a Nuoro, al MAN – Museo d’arte Provincia di Nuoro -, la grande mostra dedicata a Fabrizio De André, che rimarrà aperta al pubblico dal 16 luglio al 4 ottobre 2009 (prorogata fino al 10 gennaio 2010).
Viene così riproposto in Sardegna l’omaggio ad una tra le personalità più importanti e più amate del panorama musicale italiano.

L’evento occupa tutti gli spazi del MAN. L’allestimento, multimediale e interattivo, progettato e allestito da Studio Azzurro, conduce il visitatore a vivere un’esperienza emozionale, sorprendente e originale con e dentro la creatività e la personalità di uno dei più grandi artisti del secolo appena concluso.

De André ha sentito l’anima genuina della Sardegna, e dei Sardi, e l’ha fatta propria – sottolinea l’Assessore Regionale alla cultura Maria Lucia Baire – , con una scelta di vita che, tra passato, presente e futuro, fa dell’artista genovese un sardo d’adozione, un sardo illustre“.

La mostra è organizzata dal MAN in collaborazione con la Regione Sardegna, Palazzo Ducale e la Fondazione Fabrizio De André.

Accompagna la mostra un catalogo edito da Silvana editoriale.

La Regione Sardegna e la Provincia di Nuoro hanno deciso che questo omaggio a De André sia offerto a tutti i sardi e agli ospiti della Sardegna. Di qui la scelta di aprire gratuitamente la mostra.