Brothers di Jim Sheridan

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Locandina del film, BrothersJim Sheridan inscena un doloroso melodramma familiare coniugando la struttura del genere al tema della guerra e del ritorno a casa del soldato.
Il film – una riflessione sugli incerti equilibri tra insicurezza e determinazione morale, accettazione della fragilità umana e ricerca di una dimensione virile ed eroica – illustra il trauma dell’esperienza bellica così come esso si ripercuote e viene a sconvolgere i rapporti affettivi e i legami di sangue.

L’argomento non è nuovo (Brothers è peraltro il rifacimento di una pellicola danese del 2004, Non desiderare la donna d’altri di Susanne Bier), ma qui si traduce in una faticosa successione di scene prive di fluidità, appesantite da un montaggio disarmonico. A restare sfocato è proprio quello che doveva essere, nelle intenzioni del regista, il cuore drammatico del racconto: l’opposizione, costituita preconcettualmente, tra i caratteri dei fratelli Sam e Tommy Cahill, personaggi-simbolo di due atteggiamenti antitetici di fronte alla vita, due figure le cui traiettorie esistenziali conosceranno una sorta di ribaltamento speculare.

La pellicola, si diceva, non sembra trovare la sua esatta misura espressiva. Né certe soluzioni narrative (la visita della vedova del soldato ucciso; quel bambino afgano che cresce tra i terroristi islamici…) arrivano a giovare più di tanto.

Nicola Rossello

Scheda film

Titolo: Brothers
Regia: Jim Sheridan
Cast: Natalie Portman, Tobey Maguire, Jake Gyllenhaal, Bailee Madison, Taylor Geare, Patrick Flueger, Sam Shepard, Mare Winningham, Clifton Collins Jr., Josh Berry
Durata: 108 min
Genere: Drammatico
Distribuzione: 01 Distribution
Data di uscita: 23 dicembre 2009

Share.

Comments are closed.