Il fondo piemontese di Vincenzo Armando

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Il fondo raccolto da Vincenzo Armando (1858- 1928) è una delle più cospicue raccolte di letteratura in piemontese e dei relativi studi linguistici. Questo bibliotecario, appassionato bibliofilo, raccolse quasi 1800 documenti cartacei, contribuendo efficacemente alla conoscenza del dialetto. Il catalogo, suddiviso in cinque sezioni (opere a stampa, musica a stampa, pubblicazioni periodiche, manoscritti e recensioni e ritagli) è strumento imprescindibile per la consultazione del fondo.

The fund gathered by Vincenzo Armando (1858-1928) is one of the most outstanding collections of Piedmontese literature and of related linguistic studies. Librarian and passionate bibliophile, he gathered almost 1800 paper documents, effectively contributing to knowledge of the dialect. The catalogue, divided into 5 sections (printed works, printed music, journals, manuscripts, reviews and clippings) is an unavoidable tool for the consultation of the fund.

Scheda libro

Titolo: Il fondo piemontese di Vincenzo Armando
A cura di: Elena Borgi
Presentazione di  Giuliano Gasca Queirazza
Editore: Leo S. Olschki
Collana
: Accademia delle Scienze di Torino. I libri dell’Accademia, vol. 5
Prezzo:
€ 47,00
Pagine: xiv-436 pp.
Anno:
2009

Share.

Comments are closed.