Coniunctio oppositorum, Arcangelo e Omar Galliani alla Libera Accademia di Brescia

Dal 22 aprile al 29 maggio 2010 la Libera Accademia di Brescia dedica una doppia personale a due importanti figure dell’arte italiana e internazionale: Arcangelo e Omar Galliani. Le opere dei due artisti, che si sono affermati negli anni Ottanta, sono messe a confronto, in una sorta di rapporto dialettico.

Per l’occasione Arcangelo espone una serie di sculture che ripercorrono un ventennio di fervida attività creativa: si inizia con una Casa magica in gesso e legno, per poi passare a un’Anfora in terracotta e a una Madonna in cera,  quindi a una Nave in bronzo e a un Orto in ceramica.

Omar Galliani presenta, invece, alcune grandi tavole dal ciclo Tutti i Denti di Santa Apollonia, realizzate in occasione della mostra al Museo Diocesano di Venezia tenutasi l’anno scorso in concomitanza con la Biennale d’Arte, e una serie di 8 disegni a carboncino e bitume su carta foderata su tela, che sono una testimonianza dell’attuale ricerca dell’artista.