Alla Fondation Pierre Gianadda la mostra “Nicolas de Staël. 1945 – 1955”

A Martigny (Svizzera) la Fondation Pierre Gianadda presenta dal 18 giugno al 21 novembre 2010 un’ampia retrospettiva del pittore Nicolas de Staël, uno degli artisti europei più influenti del dopoguerra. Curata da Jean-Louis Prat, l’esposizione raccoglie un centinaio di opere provenienti dalle più grandi collezioni pubbliche e private d’Europa e degli Stati Uniti e dalla famiglia dell’artista.

La mostra, concentrata su 10 anni (1945- 1955) particolarmente intensi della ricerca di De Staël, documenta tutte le tematiche affrontate dall’artista: la natura, i paesaggi d’Agrigento, i nudi, i giocatori di calcio… Inoltre, l’accostamento di opere molto note e di una serie di dipinti inediti consente una lettura nuova della sua opera.

Accompagna la mostra un catalogo con testi di Jean-Louis Prat e di altri autori e specialisti.