Pietrasanta dedica una mostra ad Aldo Mondino scultore

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Piazza del Duomo e il complesso di Sant’Agostino di Pietrasanta (LU) ospitano dal 12 settembre al 12 dicembre 2010 una mostra dedicata alla carriera scultorea di Aldo Mondino (1938-2005), a cura di Valerio Dehò. In esposizione trenta grandi opere realizzate dall’artista torinese che mettono in luce i sottili meccanismi della sua poetica.

Personalità eclettica, sempre aperta alle sperimentazioni di originali forme espressive e di nuovi materiali, Mondino ha spaziato dal collage alla pittura, dall’installazione alla scultura. In particolare, questa attività ha rappresentato una costante di tutto il suo lavoro. Mondino ha sempre cercato delle soluzioni plastiche anche nelle esecuzioni dei temi pittorici, ricercando una visione tridimensionale anche quando ha affrontato tematiche più strettamente connesse alla pratica della pittura.

La mostra vuole ripercorrere questo percorso proprio per mettere in evidenza come Mondino riuscisse a unire la visione organica e gestuale del dipingere a quella legata ai volumi, al rapporto costante delle opere con l’ambiente e lo spazio espositivo.

Accompagnata da un catalogo Allemandi, l’esposizione è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pietrasanta in collaborazione con l’Archivio Mondino.

Share.

Comments are closed.