In mostra le opere dei finalisti del Premio Lissone 2010

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Fabiola Quezada (Vincitrice edizione 2004), Senza titolo I, 2003, Acrilico su tela, cm 150x150Il Museo d’Arte Contemporanea di Lissone (MB) dal 18 novembre 2010 al 23 gennaio 2011 ospita i lavori dei 45 artisti finalisti del Premio Lissone 2010. Segno distintivo di qeusta edizione del premio è il suo carattere fortemente internazionale: nel novero dei 45 selezionati si ritrovano artisti che provengono non solo dai sei Paesi direttamente interessati (Francia, Gran Bretagna, Germania, Ungheria, Spagna e Italia), ma anche da altre nazioni come il Cile, il Giappone, gli Stati Uniti, la Norvegia, l’Olanda e la Serbia.

Gli artisti selezionati sono: Salvatore Alessi (Italia), Ikella Alonso (Spagna), Nicoz Balboa (Italia), Simona Barbera (Italia), Antonio Bardino (Italia), Marcella Fabiana Bonfanti (Cile), Klaas Bosch (Olanda), Gael Bourmaud (Francia), Sara Cancellieri (Italia), Gianluca Capozzi (Italia), Jacopo Casadei (Italia), Mimmo Centonze (Italia), Gordon Cheung (UK), Luca Conca (Italia), Roberta Coni (Italia), Angelo Crazyone (Italia), Valentina Crivelli (Italia), Pierpaolo Curti (Italia), Nebojśa Despotović (Serbia), Alessandro Di Pietro (Italia), Evol (Germania), Marisa Favretto (USA), Peter Feiler (Germania), Tine Furler (Germania), Monica Hansebakken (Norvegia), Andreas Hildebrandt (Germania), John Kleckner (USA), Laboratorio Saccardi (Italia), Lucia Lamberti (Italia), Stefan Lenke (Germania), Christof Mascher (Germania), Federico Mazza (Italia), Kaori Miyayama (Giappone), Maki Na Kamura (Giappone), David Navas (Spagna), Patrizia Novello (Italia), José Miguel Pereñíguez (Spagna), Ágnes Podmaniczky (Ungheria), Ana Quesada Cerezo (Spagna), Garcia Rubén Guerrero (Spagna), Peter Ruehle (Germania), Giuliano Sale (Italia), Nicola Samorì (Italia), Rob Sherwood (UK), Aura Zecchini (Italia).

La mostra, accompagnata da un catalogo edito dal Museo d’Arte Contemporanea di Lissone, è promossa e organizzata dal Comune di Lissone, col patrocinio del Parlamento Europeo, del MIBAC – Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Lombardia,  della Regione Lombardia, della Provincia di Monza e della Brianza, del Consolato Generale di Germania e di Ungheria di Milano, del Centre Culturel Français  di Milano, dell’Istituto Cervantes di Milano, del British Council e dell’ANGAMC – Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea.

Share.

Comments are closed.