Madagascar: une belle vie, une belle mort, mostra fotografica di Massimo Branca

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Madagascar: une belle vie, une belle mort

A Padova alla galleria Sottopasso della Stua – Largo Europa – dal 12 gennaio al 9 febbraio 2013 è aperta al pubblico la mostra fotografica di Massimo Branca dal titolo”Madagascar: une belle vie, une belle mort“.

Davanti all’obiettivo di Branca il Madagascar ha svelato tanto la sua quotidianità bucolica quanto i suoi aspetti peculiari più curiosi come il particolare rapporto che il suo popolo intrattiene con la morte, considerata come una semplice tappa dello sviluppo umano, simile al passaggio tra due differenti età della vita.

Nel rituale “Famadihana” ogni tre anni le famiglie si riuniscono attorno alle tombe, riesumano gli antenati e per tre giorni e tre notti ballano con loro, bevono insieme rum artigianale, mangiano a sazietà, parlano con loro e li aggiornano su quanto è successo al villaggio dopo la loro dipartita.

La mostra è a cura di Riccardo Bononi  e Barbara Codogno.

Share.

Comments are closed.