La Petite Messe Solennelle di Rossini all’Opera di Roma

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Gioachino Rossini

Gioachino Rossini

Composta da Gioachino Rossini cinque anni prima della morte, la Petite Messe Solennelle è considerata il testamento spirituale del compositore pesarese.

Il capolavoro rossiniano nella versione per due pianoforti e armonium è in programma al Teatro dell’Opera di Roma mercoledì 5 febbraio, alle ore 20.00.

Al pianoforte e alla direzione del Coro del Teatro dell’Opera il maestro Roberto Gabbiani; al secondo pianoforte il maestro Gea Garatti Ansini, all’armonium il maestro Antonio Maria Pergolizzi.
Le voci soliste sono Elisa Balbo, Marina Comparato, Giorgio Misseri e Dario Russo.

L’opera, che si compone di quattordici pezzi, fu eseguita per la prima volta nel 1864, ottenendo  subito un grande successo. Più tardi, nel 1867, Rossini ne fece anche una versione per orchestra.

Share.

Comments are closed.