Torino Jazz Festival 2014

Caetano Veloso

Giunge alla terza edizione Torino Jazz Festival, in programma dal 25 aprile all’  1 maggio 2014 nel capoluogo piemontese. «Il festival scorre tra due feste di grande importanza civica – afferma Stefano Zenni, direttore artistico del Festival – : il 25 aprile e l’ 1 maggio, che verranno celebrate con musica ed eventi; e il 30 aprile, Giornata Internazionale del Jazz, sarà festeggiato con il patrocinio che la Commissione Nazionale Italiana che l’Unesco ha voluto concedere a Torino. Un bel modo per ricordare che il jazz è la musica del riscatto, della molteplicità culturale, dell’incontro senza confini, vissuti come una festa di suoni, incontri, scoperte, giochi: una celebrazione della vita in forma di colorato viaggio globale per le strade della città”.

A piazza Castello, sono previsti i concerti di Al Di Meola (domenica 27 aprile, ore 21), con un omaggio ai Beatles, Manu Dibango (lunedì 28 aprile, ore 21), Enzo Avitabile e i Bottari di Portico (martedì 29 aprile, ore 21) e Caetano Veloso (mercoledì 30 aprile, ore 21).
Al Teatro Carignano gli auguri di buon compleanno a Gianluigi Trovesi (26 aprile, ore 11): ospiti speciali Gianni Coscia e Umberto Eco.

Tra i concerti a pagamento spiccano diverse proposte: Uri Caine/Dave Douglas, Kenny Barron/ Dave Holland, Louis Moholo.

Da segnalare anche i concerti delle notti del TJF Fringe, con ospiti straordinari come Jon Balke e Javier Girotto, e i concerti del Jazz Club Torino in piazzale Valdo Fusi.

Primo Maggio con la tradizionale Festa jazz non stop in piazza Castello: Taranta Nera, Giornale di Bordo, il quintetto di Paolo Fresu che celebra il trentennale di attività, Ibrahim Maalouf, la fusion di Alain Caron e chiusura con Elio e le Storie Tese.

Torino Jazz Festival 2014 promuove tre produzioni originali: Diane Schuur con la Torino Jazz Orchestra (sabato 26 aprile, ore 21), Mauro Ottolini (domenica 27 aprile, ore 18) che musica il capolavoro di Buster Keaton Le sette probabilità e Stefano Battaglia (lunedì 28 aprile, ore 16) in una rilettura dell’opera del compositore Alec Wilder.

Dal 17 al 24 aprile il Torino Jazz Festival sarà preceduto da una ricca anteprima.