Il MiBACT e l’U.I.C. insieme per garantire l’accesso alla cultura ai ciechi e agli ipovedenti

Il Direttore generale per la valorizzazione del patrimonio culturale del MiBACT, Anna Maria Buzzi, e il Presidente dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, Mario Barbuto, hanno sottoscritto in data 9 aprile 2014 un Protocollo d’Intesa finalizzato a promuovere e monitorare attività di studio e ricerca, nonché interventi tangibili nel settore dell’educazione al patrimonio culturale, della pedagogia del patrimonio, della didattica speciale e dell’accessibilità.

Ciascuna delle Parti metterà a disposizione il proprio bagaglio di competenza ed esperienza nel settore. La Direzione Generale, attraverso il Centro per i servizi educativi del museo e del territorio sarà in prima linea in questa importante operazione culturale, sociale e di civiltà.

“ Il Protocollo – ha detto Anna Maria Buzzi – è una nuova importante assunzione di responsabilità in un settore che da anni ci vede impegnati come Ministero. Ad esso seguirà una serie di iniziative concrete che, grazie al documento che oggi abbiamo sottoscritto, saranno messe a sistema per una maggiore efficacia e incisività nel favorire l’accessibilità dei luoghi della cultura su scala locale e nazionale”