Milano| Personale dell’artista svedese Sophie Tottie

Sophie Tottie, White Lines (copper drawings),copper, 50 x 50 x 0,2 cmNello spazio milanese di Giacomo Guidi dal 15 maggio al 13 settembre 2014 è in programma la personale dell’artista svedese Sophie Tottie.

La mostra presenta un’ampia selezione del lavoro dell’artista offrendo la possibilità di esplorare alcune delle direzioni in cui si sviluppa e si articola la propria ricerca artistica.
Written language (line drawings) è una serie di grandi disegni in cui il segno fatto di inchiostro India – a volte sottile, a volte spesso – riempie l’intera superficie, portando con sé i fallimenti, le deviazioni e gli errori che diventano essi stessi unico veicolo di rappresentazione.
Nelle serie White lines (steel drawings) delle lastre di acciaio inossidabile di varie dimensioni sono incise e disegnate con linee e forme geometriche che ne forzano i bordi perimetrali.
White lines (wubg.tds) è una serie di pitture a olio su carta da disegno, di piccole dimensioni, dove la mescolanza e la variazione dei colori definisce un campo di azione potenziale di infinite variazioni.
Infine White lines (wubg.tds) serie 1 è una serie di dipinti su grandi pannelli di vetro acrilico in cui il gesto pittorico si unisce alla fisicità scultorea del supporto.