Bologna |Concerto finale del Concorso Internazionale di Composizione “2 agosto”

Orchestra del Teatro Comunale di Bologna

A Piazza Maggiore a Bologna, il maestro Timothy Brock, sabato 2 agosto 2014 alle ore 21.15, dirige l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna nel concerto finale della XX Edizione del Concorso Internazionale di Composizione “2 agosto”.

Il concorso, patrocinato e promosso dall’Associazione tra i Familiari delle Vittime della Strage alla Stazione di Bologna del 2 agosto 1980 e dal Comitato di Solidarietà alle Vittime delle Stragi, si realizza in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna.

La Direzione Artistica del Concorso ha deciso di proporre un’edizione speciale, avviando, una collaborazione con la Cineteca di Bologna.

Così ai concorrenti è stato chiesto di realizzare musica per immagini in movimento, utilizzando film scelti dalla Cineteca stessa e tratti dai suoi archivi. Accanto a queste immagini, quelle invece modernissime realizzate dal video maker bolognese Saul Saguatti, ed oggi tra i protagonisti della scena internazionale di live animation. Sarà, del resto, proprio Saul Saguatti a realizzare dal vivo la parte visiva del progetto FLAMES, progetto realizzato dal Concorso ed affidato al team MaterElettrica, con il quale si chiuderà il programma del concerto.

In ricorrenza dei quarant’anni dalla strage del Treno Italicus il Concorso ha scelto di presentare un nuovo arrangiamento della canzone di Claudio Lolli Piazza Bella Piazza, canzone che ricorda proprio i tragici eventi legati all’attentato all’Italicus. L’arrangiamento è stato affidato a Michele Corcella, la voce sarà quella di Mario Rosini.

A seguire si ascolteranno i tre brani vincitori, le cui opere verranno eseguite sempre con la proiezione contemporanea dei video per i quali sono stati composti.
Di Benjamin Baczewski, polacco, primo classificato, “Le spectre rouge”. Poi Atticus, del giovanissimo statunitense secondo classificato Kyle Hnedak, su Basmati di Saul Saguatti. Infine, “Duel at Schrapnell” del francese Matthieu Lechowski, giunto terzo.

Sul palco, accanto a Mario Rosini, il gruppo di MaterElettrica, con Andrea Salvato all’EWI, Antonello Fiamma alla chitarra elettrica, Maurizio Bozzi al basso elettrico e Francesco Rondinone alla batteria. La regia del suono per il progetto FLAMES sarà curata da Antonio Colangelo e da Fabrizio Festa.