Capolavori di Vlastimil Košvanec, mostra a Milano

A Milano, presso la Galleria del Centro Ceco, dal 17 settembre al 3 ottobre 2014 è in programma la mostra “Capolavori di Vlastimil Košvanec”.

L’artista boemo sperimentò nella sua vita guerre, amori, impegno politico, successo, censura e prigione ma compose la sua arte ispirandosi al mito, alla bellezza, alla luce e ai colori mediterranei, alla natura.
Donne-dee, ninfe moderne e naturali, bagnanti che incarnano la gioia di vivere, atmosfere della Belle Époque e dell’Art Nouveau compaiono spesso nei dipinti di Vlastimil Košvanec, che visse a Praga tra il 1887 e il 1961 sperimentando nella sua pittura la luce, il colore, il dissolversi della materia.

Le composizioni, pensate come un fregio o un ciclo, rinnovano l’insegnamento accademico e la pittura en plein air di Monet, Renoir o Cezanne, dando avvio alle sperimentazioni sulla luce, sul colore, sulla materia che si dissolve nello spazio e nel tempo. Košvanec è ritenuto uno fra i ritrattisti più raffinati, ricercato sia per la sua tecnica che per il suo stile inconfondibili.