Milano | Van Gogh. L’uomo e la terra, mostra a Palazzo Reale

Vincent van Gogh, La vigna verde, Olio su tela, cm 73,5 x 92,5, 1888, Kröller - Müller Museum, Otterlo © Kröller - Müller Museum, Otterlo
Vincent van Gogh, La vigna verde, Olio su tela, cm 73,5 x 92,5, 1888, Kröller – Müller Museum, Otterlo © Kröller – Müller Museum, Otterlo

Apre al pubblico, sabato 18 ottobre 2014, a Palazzo Reale di Milano, la mostra “Van Gogh. L’uomo e la terra”. L’esposizione, articolata in sei sezioni, intende indagare, come suggerisce il titolo, il profondo rapporto tra il grande maestro olandese e la natura.

Il corpus principale delle opere proviene dal Museo Kröller-Müller di Otterlo, cui si affiancano il Van Gogh Museum di Amsterdam, il Museo Soumaya-Fundación Carlos Slim di Città del Messico, il Centraal Museum di Utrecht e importanti collezioni private.

Kathleen Adler è la curatrice della mostra, supportata nel suo lavoro da un comitato composto da alcuni tra i più noti e riconosciuti esperti di Van Gogh e della pittura del periodo: Cornelia Homburg, Sjraar van Heugten, Jenny Reynaerts, Stéphane Guégan.

L’allestimento porta la firma dell’architetto giapponese Kengo Kuma e si ispira anch’esso alla natura, proponendo al visitatore un’esperienza immersiva nel mondo di Van Gogh.

«Con questa mostra Milano rinnova il suo impegno nei confronti di una politica culturale che interpreta le vicende attuali più significative e al tempo stesso apre scenari di approfondimento sui protagonisti della storia dell’arte – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno –. Il nucleo di opere provenienti dal Museo Kröller-Müller di Otterlo sono al centro del percorso espositivo e intendono portare all’attenzione del pubblico il rapporto ancestrale ed eterno tra uomo e terra: una riflessione che il Comune di Milano intende proporre alla città e ai suoi visitatori con un’esposizione che si fa ‘ambasciatrice’ del Tema di Expo 2015 ‘Nutrire il pianeta Energia per la vita’, e ne scandisce l’arrivo a pochi mesi dall’inaugurazione».

La mostra partecipa a Milano Cuore d’Europa, il palinsesto culturale multidisciplinare promosso dal Comune di Milano dedicato alle figure e ai movimenti che con la propria storia e la propria produzione artistica hanno contribuito a costruire la dimensione culturale della cittadinanza europea.

In concomitanza con la mostra, la Fondazione Cineteca Italiana propone nel mese di dicembre 2014 una rassegna intitolata Van Gogh. L’uomo e la terra: i film. Le proiezioni si terranno presso lo Spazio Oberdan di Milano. Il programma completo su www.cinetecamilano.it .

La mostra, che sarà possibile visitare fino all’ 8 marzo 2015, rientra tra gli eventi del 125° anniversario della morte di Vincent Van Gogh, celebrati con il programma internazionale Van Gogh 2015 e curato dal Van Gogh Europe Fondation.