Nothing has changed, a novembre la raccolta di David Bowie – In uscita anche il singolo Sue (or In A Season Of Crime)

Nothing has changed, copertina
Uscirà il 18 novembre 2014 la raccolta Nothing has changed che contiene tutto il meglio della musica di David Bowie dal 1964 al 2014, ma anche materiale non pubblicato in precedenza e brani presentati per la prima volta.
Intanto sono state svelate le copertine della raccolta pubblicata da Parlophone, che uscirà in diversi formati: 3CD, 2CD, Doppio LP, Digital Downloads.

«Ogni formato ha un’immagine diversa – spiega Jonathan Barnbrook, che ha creato l’artwork di Nothing Has Changed -. Il tema comune è Bowie che guarda lo specchio: qualcosa che fosse sufficientemente forte come “archetipo” da offrire un link visivo immediatamente riconoscibile, ma che fosse anche chiaro nel fare capire che questa è una raccolta di canzoni che copre l’esperienza di vita di una persona, non necessariamente un concetto specifico o un determinato periodo come fanno in genere gli album».

Il 18 novembre uscirà anche il nuovo singolo di Bowie Sue (or In a season of crime), contenuto nella raccolta e disponibile anche in vinile 10’’.

Sue è stata registrata quest’estate a New York con la Maria Schneider Orchestra e prodotta da Bowie con Tony Visconti. Alla canzone partecipano anche come solisti Donny McCaslin al sassofono tenore e Ryan Keberle al trombone. Bowie ha scritto il testo di Sue e collaborato alla musica con Maria Schneider.