Wildlife Photographer of the Year, mostra a Milano

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Will Jenkins, Dragone verdeArriva a Milano, per il quarto anno consecutivo, la mostra Wildlife Photographer of the Year. Ad ospitarla, dal 9 ottobre al 23 dicembre 2015, la Fondazione Luciana Matalon.

L’esposizione celebra i cinquant’anni del prestigioso concorso di fotografia naturalistica, nato nel 1965 e indetto dal Natural History Museum di Londra con il Bbc Wildlife Magazine.
Cento le immagini mozzafiato premiate al concorso londinese, alla fine dello scorso anno, e arrivate in Italia grazie all’esclusiva concessa alla Pas Events di Torino.

Spettacolari immagini della natura mostrano la bellezza del pianeta in tutte le sue forme, dai paesaggi più remoti e incontaminati al mondo animale, al regno botanico. Un viaggio affascinante anche al fine della salvaguardia dell’ambiente, da preservare nella sua ricchezza e nella sua straordinaria diversità.

Su questi temi saranno proposte serate di approfondimento e incontri con fotografi naturalisti di fama internazionale, a cura dell’Associazione culturale Radicediunopercento. In programma il ritorno di Marco Urso (14 ottobre) e di Marco Colombo (24 ottobre), già ospitati con successo nelle scorse esposizioni milanesi, e la partecipazione di nuovi celebri ospiti come il romano Simone Sbaraglia, presente in mostra (7 novembre), e l’aostano Stefano Unterthiner, il fotografo italiano più premiato nella storia del Wildlife Photographer of the Year (12 dicembre).

Quest’anno la mostra è inoltre nel programma di Photofestival, la manifestazione che da undici edizioni coordina il mondo della fotografia milanese, e oggi anche del territorio metropolitano, con una variegata proposta espositiva e di ricerca.

Share.

Comments are closed.