Murano | La collezione di Lutz Holz in mostra al Museo del Vetro

Museo del VetroLa storia dell’A.Ve.M. – Arte Vetraria Muranese -, fondata negli anni Trenta da Antonio e Egidio Ferro, Emilio Nason e Giulio Radi, viene raccontata in una mostra, allestita nella sala Marie Brandolini al Museo del Vetro di Murano (Venezia), attraverso i vetri appartenenti alla vasta e preziosa collezione di Lutz Holz.
L’esposizione, aperta al pubblico dal 10 ottobre 2015 al 31 gennaio 2016, presenta una selezione di circa novanta esemplari.

Questo articolato e importante nucleo novecentesco testimonia orientativamente una particolare realtà imprenditoriale che, attraverso artisti come Vittorio Zecchin, Anzolo Fuga e Giulio Radi, ha contribuito ad introdurre il design nel mondo vetrario.

La mostra focalizza il rapporto tra maestri vetrai e designer, evidenziando un importante capitolo della storia del vetro proponendo nuove coordinate artistiche attraverso le Arti Decorative.
Vetri essenziali nelle forme e innovativi per gli inediti e cangianti effetti cromatici: queste le preziosità che vengono presentate, testimonianze della migliore produzione vetraria dell’Art Nouveau.

L’esposizione è a cura di Chiara Squarcina e Lutz Holz.