L’invisibile si mostra: quando la tecnologia incontra l’arte

L'invisibile si mostraÈ stata inaugurata, giovedì 1 ottobre 2015, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, la mostra “L’invisibile si mostra: quando la tecnologia incontra l’arte”, curata da Marco Meneguzzo.
All’evento di inaugurazione ha partecipato anche Arnaldo Pomodoro, che ha condiviso con gli spettatori della mostra la sua visione dell’arte e della scultura.

L’esposizione, aperta al pubblico fino al 7 ottobre 2015, vede alcune tra le opere più note del Maestro Pomodoro, come le Sfere, le Ruote e le Colonne di bronzo, affiancare dei veri e propri “gioielli” della produzione industriale, come i cuscinetti volventi, le viti a ricircolazione di sfere e i sistemi lineari di alta e altissima precisione. Si tratta di elementi nascosti all’interno di grandi macchinari industriali, invisibili agli occhi dei più, ma essenziali per le produzioni e la manutenzione in molti settori vitali per la nostra economia; ne è un importante esempio il comparto alimentare, tema centrale di Expo Milano 2015.

Il visitatore è accolto nella Sala delle Colonne del Museo milanese da una spettacolare onda dove le opere di Arnaldo Pomodoro fluttuano insieme ai componenti industriali in un connubio unico e originale tra arte e tecnologia. La navata laterale sinistra della Sala delle Colonne, invece, vede la presenza di cinque opere realizzate da altrettanti studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera. I giovani artisti (Simone Masetto Maghe, Gianmario Plebani, Silvia Maffioli, Gabriella Paloschi, Federica Zianni) ispirandosi liberamente al tema “L’invisibile si mostra”, hanno realizzato delle sculture utilizzando i componenti industriali di NSK.

La parte più tecnologica della mostra è affidata a sei aree tematiche, ciascuna dedicata a un’applicazione industriale nel settore alimentare. Un vero e proprio viaggio all’interno dei processi di trasformazione di alcuni alimenti come la frutta, il pane, il gelato, i salumi, l’olio di oliva e la pasta dove svariati componenti industriali  lavorano “in silenzio” per dare vita a prodotti essenziali per la nostra alimentazione quotidiana. In questa sezione della Mostra vengono esposti anche alcuni macchinari dove trovano applicazione i componenti NSK, forniti da Bianchi Industrial, azienda operativa per il mercato domestico.