Italian Gangsters di Renato De Maria allo Spazio Oberdan di Milano

Italian Gangsters

Presso lo Spazio Oberdan di Milano, la Fondazione Cineteca Italiana propone in anteprima, dal 19 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016, Italian Gangsters, l’ultimo film di Renato De Maria presentato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.
Attraverso testimonianze dei protagonisti interpretati da attori che utilizzano le dichiarazioni rilasciate in interviste e libri a loro dedicati, documenti d’epoca e spezzoni di numerosi film si ripercorrono trent’anni di storia della malavita italiana.

Ezio Barbieri, Paolo Casaroli, Pietro Cavallero, Luciano De Maria, Horst Fantazzini, Luciano Lutring, sono nomi e cognomi di “banditi” che hanno lasciato un segno nella società italiana che usciva dalla seconda guerra mondiale, affrontava gli anni del cosiddetto boom precipitando poi negli anni di piombo. La scelta di Renato De Maria è quella di farli parlare grazie ad attori forse poco noti ma assolutamente efficaci, i quali non “inventano”’ il personaggio ma gli danno voce collocati in uno spazio neutro. Le parole sono quelle raccolte da grandi firme del giornalismo come Montanelli, Bocca, Biagi.

Inoltre, dal 13 al 30 dicembre 2015 è in programma una rassegna sullo stesso tema del gangsterismo con autentici capolavori del cinema americano e francese ad esso dedicati. Quattordici i film, firmati da alcuni autentici maestri della settima arte (da John Huston, Stanley Kubrick, Raoul Walsh, William Wellmann, William Wyler, a Jean-Pierre Melville, Claude Sautet, Jules Dassin, Jacques Becker, Julien Duvivier, Jean-Luc Godard) e interpretati da attori già divenuti leggenda come James Cagney, Humphrey Bogart, Sterling Heyden, Jean Gabin, Jean-Paul Belmondo, Lino Ventura. Unico titolo di recentissima produzione in rassegna è Black Mass, che vede protagonista Johnny Depp.