Il fascino indiscreto dell’amore, un film di Stefan Liberski. Recensione

Il fascino indiscreto dell'amore - Un'immagine del filmÈ la storia di un amore gentile e svogliato che diviene, al tempo stesso, la storia di un incontro impossibile tra due culture differenti.

Belga di lingua francese, Amélie (dietro di lei s’indovina Amélie Nothomb, l’autrice del romanzo da cui il film è tratto) ha deciso di diventare un’autentica giapponese. Trasferitasi a Tokyo, vive l’euforia ingenua e lo stupore incantato di chi, a vent’anni, scopre un altrove esotico che evoca le molteplici possibilità dell’esperienza. Anche ciò che la attrae in Rinri è il fascino del mistero: il ragazzo di buona famiglia che lei prende a frequentare resta ai suoi occhi un individuo sfuggente, enigmatico (Amélie arriverà persino a sospettare che egli faccia parte della yakuza). Altrettanto indecifrabile rimarrà per lei la complessità del paese straniero di cui si prova a osservare tradizioni, consuetudini, abitudini di vita.

Gli è che lo spazio urbano di Tokyo (e il Giappone antico e silenzioso) che Amélie (e il film con lei) ha preso a esplorare si esaurisce nell’affastellamento di una serie di stereotipi folcloristici (i bar dove si pratica il karaoke, la sagoma del monte Fujiyama) e di segni culturali (i richiami discreti agli scenari del cinema di Ozu) che ci dicono di una curiosità e di un’apertura verso l’altro non completamente immuni dai luoghi comuni. L’attenzione e la disponibilità a conoscere una realtà ignota, contemplata con grande amore e rispetto, non bastano a garantire l’effettiva comprensione di quel mondo inafferrabile. Allo stesso modo, l’amore verso Rinri diviene per Amélie un amore per un’immagine fantasmatica, un sogno giovanile destinato a esaurirsi quando l’oggetto del desiderio si rivela per quello che è: un ragazzo posato, maturo, forse fin troppo maturo per la sua età, ma soprattutto per chi, come Amélie, sente ancora il bisogno di cercare se stessa e saggiare le esperienze della vita.

Nicola Rossello

Scheda film
Titolo: Il fascino indiscreto dell’amore
Regia: Stefan Liberski
Cast: Pauline Étienne, Taichi Inoue, Julie Le Breton,  Alice De Lencquesaing, Akimi Ota, Hiroki Kageyama, Tokio Yokoi, Hiromi Asai, Shinnosuke Kasahara, Masaki Watanabe
Genere: Commedia
Durata:  100 minuti
Distribuzione: Fil Rouge Media
Uscita: 28 maggio 2015

Guarda il trailer del film Il fascino indiscreto dell’amore