Irama, esce il disco d’esordio. A Sanremo in gara con “Cosa resterà”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Irama
Uscirà venerdì 12 febbraio 2016 il disco d’esordio del giovane cantautore Irama.
L’album, che prende il titolo dal nome dello stesso artista, contiene nove tracce. I testi sono scritti da Irama, le musiche composte e curate da Giulio Nenna che, in fase di arrangiamento, si è avvalso della collaborazione di Andrea Debernardi, produttore artistico del disco insieme a Nenna (escluso il brano “Cosa resterà” che è composto e arrangiato interamente da Giulio Nenna). L’album è prodotto dalla Da10 Production.

«Mi piace pensare che il mio disco si divida in tre mondi – afferma Irama -. Il primo è fatto di ritornelli molto pop, freschi e melodie dolci, nel secondo le strofe sono caratterizzate dalle metriche serrate del rap che immagino come un pugno nello stomaco, come qualcosa che racconta la verità in modo crudo e diretto, mentre il terzo mondo è fatto di quella ricercatezza e di metafore proprie della sfera del cantautorato italiano. Insieme a Giulio – continua Irama – ho cercato di dare al progetto una nostra identità, farne un prodotto personale con cui spero di creare e comunicare un mio genere. Il disco è omonimo, senza un titolo specifico o definito, perché voglio far entrare nel mio mondo chi mi ascolta, voglio raccontare le mie storie lasciando spazio alle interpretazioni, con il desiderio che ognuno faccia proprie le mie parole. Insomma, il mio disco sono io ma siete un po’ anche tutti voi».

Un disco, dunque, autobiografico, diretto e sincero, in cui Irama si racconta senza maschere, lascia entrare il pubblico nel suo vissuto, con emozioni, esperienze e sensazioni che possano essere condivise da tutti.

Nel disco anche il brano “Cosa resterà” con cui Irama partecipa nella categoria Nuove Proposte al Festival di Sanremo 2016. Dirige l’orchestra il maestro Giulio Nenna, compositore e arrangiatore di “Cosa Resterà”.

Questa la tracklist dell’album “Irama”: “Cosa resterà“, “Tornerai da me“, “Non ho fatto l’università“, “Rolex“, “Per un poco di cash“, “Colpa tua“, “2 ore“, “Semplice“, “Cosa resterà” (acoustic version).

Share.

Comments are closed.