Non smetto di ascoltarti, l’album di Concato, Bosso e Mazzariello

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Fabio Concato, Fabrizio Bosso, Julian Oliver Mazzarello - Non smetto di ascoltartiChi può dire di non aver mai ascoltato canzoni come “Io che amo solo te”, “Diamante”, “Anna verrà” e tante altre ancora? Ora immaginate di ascoltarle dalla voce inconfondibile di Fabio Concato, accompagnato da due grandi musicisti del calibro di Fabrizio Bosso (tromba) e Julian Oliver Mazzariello (pianoforte). Ebbene, da venerdì 6 maggio 2016 tutto questo diventa realtà. È in uscita, infatti, l’album dal titolo Non smetto di ascoltarti, su etichetta Warner Music, che vede i tre artisti cimentarsi nella reinterpretazione di alcuni dei più celebri brani della canzone d’autore italiana.

La selezione comprende alcuni successi di Fabio Concato e brani di altri grandi autori come Dalla, Endrigo, Mogol, De Gregori.
Questa la tracklist dell’album: “Canto”; “Nessuno al mondo”; “ Non smetto di aspettarti ”; “L’arcobaleno”; “L’armando”; “La casa in riva al mare”; “Diamante”; “Rosalina”; “Anna verrà”; “Mille lire al mese”; “Io che amo solo te”; “Domenica bestiale”; “051/222525”; “Scrivimi”.

La storia di questo sodalizio artistico ha radici nel tempo. Fabrizio Bosso e Fabio Concato si conoscono nel 2001, quando il cantautore partecipa al disco del contrabbassista Massimo Moriconi. I due si incontrano durante le date legate a quel tour, ma è solo nel 2014, quando Concato, in occasione di un suo concerto al Teatro Petruzzelli di Bari, invita Bosso a condividere il palco, che i due riscoprono un’immediata sintonia.
Poco dopo, Bosso e Mazzariello registrano l’album “Tandem” e chiamano Concato a interpretare la sua celebre “Gigi“, canzone dedicata al padre. Dopo quell’esperienza nasce “Canzoni“, uno spettacolo che il neo costituito trio ha portato per oltre un anno in tutta Italia e nel quale brani famosi vengono “vestiti” di un abito nuovo.
E il nuovo album, “ Non smetto di ascoltarti ”, nasce proprio dai palchi di tutta Italia.

« Non smetto di ascoltarti – raccontano Concato, Bosso e Mazzariello – è un lavoro spontaneo, nato sul palco. Non c’è premeditazione, ma solo la presa d’atto che fare musica insieme per noi tre è naturale ed è diventato necessario. Dopo tanti concerti è stato altrettanto naturale fissare in un disco quello che via via, sui diversi palcoscenici, abbiamo costruito. Ognuno di noi porta in dote le proprie emozioni e quello che nasce è la verità di quell’istante unico e irripetibile eppure continuamente rinnovato. Con questo disco – concludono i tre artisti – desideriamo condividere con il pubblico il nostro amore per questi brani e per i loro Autori, per poi ricominciare daccapo a raccontarci e raccontarvi altre canzoni che abbiamo nel cuore».

Fabio Concato, Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello saranno in concerto, accompagnati dalla Filarmonica Arturo Toscanini, diretta da Stefano Fonzi, il 16 giugno a Parma all’Auditorium Paganini per la rassegna Stelle Vaganti, il 17 giugno a Sassuolo e il 21 giugno a Sordevolo (BI) all’Anfiteatro Giovanni Paolo II.

Share.

Comments are closed.