giovedì, Novembre 26, 2020
Home Mostre ed Eventi John Currin in mostra al Museo Bardini di Firenze

John Currin in mostra al Museo Bardini di Firenze

The Penitent, 2004, Olio su tela,106.7 x 86.4 cm / 42 x 34 inches, Private Collection, © John Currin. Courtesy Gagosian Gallery. Photography by Rob McKeever
The Penitent, 2004, Olio su tela,106.7 x 86.4 cm / 42 x 34 inches, Private Collection, © John Currin. Courtesy Gagosian Gallery. Photography by Rob McKeever

John Currin è protagonista di una mostra al Museo Stefano Bardini di Firenze, che resterà aperta al pubblico fino al 2 ottobre 2016.
Pittore sofisticato per tecnica e cultura visiva, Currin è conosciuto e apprezzato per ritratti elegantissimi e scene anche lascive interpretate con un ironico, impudico realismo.

In mostra sono presentati una serie di dipinti inediti per l’Italia, scelti dall’artista, in dialogo con le straordinarie raccolte di pittura e scultura del Museo. Si tratta di ritratti familiari (Rachel, sua moglie, i tre figli Francis, Hollis e Flora), di ritratti allegorici (Flora, The Penitent, The Lobster) e di ritratti muliebri (Bent Lady, Anna, Big Hands), di nudi femminili (Nude in a convex mirror), opere affiancate a Madonne donatelliane, bronzetti e porcellane, cornici intagliate, dipinti seicenteschi, sculture lignee medievali.
Sono esposti anche alcuni disegni in dialogo con la “sprezzatura” grafica di Tiepolo e Piazzetta, di cui  al Museo Bardini si conserva una serie assai pregevole di esemplari.

In occasione della mostra, curata da Antonella Nesi e Sergio Risaliti, viene pubblicato un catalogo (Forma edizioni) con riproduzioni a colori delle opere di John Currin, saggi critici dei curatori e  un’intervista di Angus Cook all’artista.
L’esposizione, promossa dal Comune di Firenze, è organizzata dall’associazione Mus.e, in collaborazione con Gagosian Gallery e con il sostegno di Faliero Sarti.

MUSICA

TELEVISIONE