Teatro Continuo in mostra alla Triennale di Milano

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Teatro ContinuoPresso La Triennale di Milano, dall’ 8 giugno 2016 al 5 luglio 2016, è aperta al pubblico la mostra “ Teatro Continuo. La vita in scena ”, a cura di Gabi Scardi.
L’esposizione comprende il bozzetto originale del Teatro Continuo, attualmente conservato, secondo la volontà di Alberto Burri, presso Palazzo Albizzini di Città di Castello, e una serie di opere fotografiche e video riguardanti il Teatro Continuo, realizzate dagli anni Settanta a oggi, che raccontano la storia dell’opera di Alberto Burri e della città che la ospita.

Il Teatro Continuo, edificato nel 1973 nel Parco Sempione di Milano in occasione della XV Triennale, funge da cono ottico evidenziando il carattere scenico-prospettico del parco stesso, con il quale vive in simbiosi. Libera sede, sempre disponibile, per l’uso spontaneo o organizzato, esso sottende una nozione di scena che si estende allo spazio urbano inteso come palcoscenico sociale e come luogo di continui accadimenti.
Nel 1989 il Teatro Continuo venne demolito; ne restarono il ricordo impresso nella mente dei cittadini e una serie di fotografie realizzate da artisti e da fotografi, tra cui Cesare Colombo, Renzo Chiesa, Fabrizio Garghetti, Maria Mulas, Giovanni Sabatini.
Nel maggio 2015 l’opera è stata ripristinata grazie all’impegno condiviso da Comune di Milano e La Triennale di Milano, destinatarie dell’opera, Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri e Nctm Studio Legale. L’intera operazione è stata documentata e testimoniata da una serie di fotografie di Paola Di Bello, che sono ora parte integrante del progetto Teatro Continuo. La vita in scena.

La mostra è un progetto della Fondazione La Triennale di Milano e Nctm e l’arte, con la collaborazione di Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri.

Share.

Comments are closed.