venerdì, Maggio 29, 2020
Home Cinema The Lesson - Scuola di vita - Recensione

The Lesson – Scuola di vita – Recensione

The lesson, un'immagine del filmÈ un film che guarda, anche sul piano stilistico, al cinema di Ken Loach e a quello dei fratelli Dardenne (messa in scena essenziale, asciutta, aliena da compiacimenti formali; uso della macchina a mano; rifiuto della musica di accompagnamento), ben deciso tuttavia a sottrarsi alle maglie dei modelli di riferimento adottando un congegno narrativo forte, compatto, sapientemente lavorato (ben altra cosa rispetto all’esile tessuto drammaturgico su cui Loach e i Dardenne imbastiscono le loro tranches de vie), e facendo leva su un climax inesorabile e astuto, degno di un thriller di solida fattura.

The Lesson descrive un doloroso calvario femminile, una discesa negli abissi della degradazione morale (il finale, amarissimo, sancisce una resa, una sconfitta definitiva: la rinuncia dell’eroina a difendere una linea di confine tra il bene e il male, il lecito e l’illecito, la rettitudine e il delitto). Protagonista, nonché vittima sacrificale del racconto, è Nadia, una donna insieme fragile e determinata (la sua “virile” caparbietà proletaria, che l’accomuna alle eroine dei fratelli Dardenne, nasconde in realtà ansie, paure, tormenti inconfessati), ma soprattutto terribilmente sola nei suoi gesti di coraggio e ostinazione individuale. A differenza di Sandra, l’eroina di Due giorni, una notte, Nadia, nella sua battaglia, non può contare sull’aiuto del proprio uomo. Il marito di lei è una figura totalmente passiva e inetta (i guai della coppia, per altro, hanno origine da una sua scriteriata e fallimentare speculazione economica), un individuo debole, logorato da un passato di alcolista e da un presente di disoccupazione, incapace di fornire consiglio o sostegno alla donna che ama. E così Nadia è costretta ad affrontare da sola, in modo maldestro, una serie di problemi finanziari che, via via che il racconto procede, si rivelano sempre più gravosi e insostenibili. Essa dovrà misurarsi con gli ingranaggi implacabili di una realtà socio-economica spietata e perversa (le insidie del sistema bancario, i dirigenti d’azienda che non pagano il lavoro fornito, la ferocia degli strozzini…), da cui non potrà che restare schiacciata (la scelta dell’atto criminale a cui Nadia si vedrà costretta per salvare quello che resta della sua dignità di persona, costituisce comunque sia una rinuncia a quei valori etici su cui sino ad allora si era fondata la sua esistenza).

Nicola Rossello

Scheda film
Titolo: The Lesson – Scuola di vita
Regia: Kristina Grozeva, Petar Valchanov
Cast: Margita Gosheva, Ivan Burnev, Ivanka Bratoeva
Genere: Drammatico
Durata:  105 minuti
Distribuzione: I Wonder Pictures
Uscita: marzo 2016

Guarda il trailer del film ” The lesson – Scuola di vita “

MUSICA

Un ballo in maschera di Verdi su Rai5

Rai Cultura propone venerdì 29 maggio 2020 alle ore 10.00 su Rai5 "Un ballo in maschera", melodramma...

“L’elisir d’amore” di Donizetti su Rai5

L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti - Photo Brescia e Amisano © Teatro alla Scala "L’elisir d’amore", il capolavoro...

TELEVISIONE

Captain Fantastic, un film di Matt Ross – Rai3

Su Rai Movie, venerdì 29 aprile 2020 alle ore 23.00, il film scritto e diretto da Matt...

Euforia, il film con Scamarcio e Mastandrea su Rai3

Euforia è il titolo del film diretto da Valeria Golino, con Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea.