HomeIn primo pianoGiuseppe Sinopoli, la Scala lo ricorda con un concerto

Giuseppe Sinopoli, la Scala lo ricorda con un concerto

Giuseppe Sinopoli, 1995 Staatkapelle Dresden, ph. Lelli e Masotti
Giuseppe Sinopoli, 1995 Staatkapelle Dresden, ph. Lelli e Masotti

Sono trascorsi 15 anni dalla scomparsa del Direttore d’Orchestra e compositore Giuseppe Sinopoli, avvenuta a Berlino nell’aprile 2001 durante una recita di Aida alla Deutsche Oper.
Il Teatro alla Scala di Milano intende ricordarlo, giovedì 6 ottobre 2016, con un concerto dei Cameristi della Scala diretti dal M° Enrico Dindo e con un incontro al Ridotto dei Palchi.

- Advertisement -

Il programma del concerto, che inaugura anche la Stagione “Invito alla Scala“, prevede  il Quartetto “Der Tod und das Mädchen” di Franz Schubert nell’orchestrazione di Gustav Mahler; Klangfarben dello stesso Sinopoli (mai eseguito a Milano) e Metamorphosen di Richard Strauss.

Prima del concerto, alle ore 17.30, al Ridotto dei Palchi è previsto un incontro dal titolo “Giuseppe Sinopoli direttore d’orchestra, compositore e saggista“, condotto da Franco Pulcini, che vedrà la partecipazione di Enzo Restagno, Paolo Arcà e Cesare De Michelis.

Giuseppe Sinopoli è una delle figure più interessanti della cultura italiana, non solo musicale, dell’ultimo scorcio del ‘900. Nato a Venezia, studia nei conservatori di Messina (organo) e Venezia (composizione) prima di laurearsi in medicina a Padova e seguire i corsi di Stockhausen a Darmstadt. Tra i suoi insegnanti di direzione d’orchestra Bruno Maderna e Hans Swarowsky.
La carriera direttoriale di Sinopoli si snoda tra Berlino (Deutsche Oper dove debutta con Macbeth nel 1980), Londra (dove è dal 1984 Direttore principale e dal 1987 Direttore musicale della Philharmonia), Roma (Direttore dell’Orchestra di Santa Cecilia dal 1983 al 1987), Firenze (Direttore onorario del Maggio), Bayreuth (Tannhäuser nel 1984, indi Parsifal, e nel 2000, primo italiano, l’intero Ring), Dresda (dove è Direttore musicale della Staatskapelle dal 1992) oltre alla Fenice di Venezia.
A Milano Sinopoli sviluppa una relazione privilegiata con la Filarmonica e quindi con il Teatro alla Scala, dove debutta nel 1991.
Tra le grandi orchestre dirette da Sinopoli ricordiamo almeno i Berliner e i Wiener Philharmoniker.

- Advertisement -

La sua opera Lou Salomé, presentata a Monaco nel 1981, è stata ripresa nel 2011 alla Fenice di Venezia.
Tra i saggi e altri scritti di Sinopoli ricordiamo Il mio Wagner, Parsifal a Venezia, e, appena pubblicato, I racconti dell’Isola, tutti per i tipi di Marsilio.

- Advertisement -
- Advertisment -

MUSICA

TELEVISIONE