HomeCinemaIl giardino degli artisti. L’Impressionismo americano al cinema per due giorni

Il giardino degli artisti. L’Impressionismo americano al cinema per due giorni

Summer Evening, 1886, Childe Hassam - Florence Griswold Museum - Nel film " Il giardino degli artisti. L’ Impressionismo americano "
Summer Evening, 1886, Childe Hassam – Florence Griswold Museum – Nel film ” Il giardino degli artisti. L’ Impressionismo americano “

Sarà nei cinema solo il 9 e 10 maggio 2017, nell’ambito della stagione della Grande Arte al Cinema, ” Il giardino degli artisti. L’ Impressionismo americano ” di Phil Grabsky.

- Advertisement -

Il documentario racconta le vicende dell’ Impressionismo americano e del suo rapporto con il Garden Movement, fiorito tra il 1887 e il 1920. Entrambi i movimenti hanno risposto al rapido cambiamento sociale causato dall’industrializzazione americana. La crescente urbanizzazione stava, infatti, spingendo l’emergente classe media a cercare rifugio in periferia, dove nel tempo libero era possibile coltivare piccoli e grandi giardini privati.

Il giardino degli artisti. L’ Impressionismo americano ” si apre con la mostra The Artist’s Garden: American Impressionism and the Garden Movement, 1887-1920 della Pennsylvania Academy of the Fine Arts di Philadelphia. Ci accompagna quindi nel Connecticut, a Old Lyme, città natale dell’Impressionismo USA grazie alla mecenate Miss Florence Griswold, che mise la sua dimora neoclassica a disposizione di artisti come Henry Ward Ranger (1858-1916) e Willard Metcalf (1858-1925), affascinati da spiagge, luci e paludi di questo angolo di paradiso.
Si passa quindi a visitare Appledore Island, dove la poetessa Celia Thaxter accolse artisti come Emerson, Nathaniel Hawthorne, Henry Wadsworth Longfellow, John Whittier e Sarah Orne Jewe, trasformando l’isola in un luogo di incontro straordinario che avrebbe ispirato, tra l’altro, 300 opere dell’incisore, disegnatore, illustratore e pittore tra i più famosi dell’impressionismo americano: Childe Hassam (1859-1935). Del resto Celia, come moltissime altre donne americane del tempo, intese il giardino non solo come un’oasi di pace ritrovata ma anche come uno spazio politico: mentre la popolarità di giardinaggio cresceva, infatti, le donne cominciavano ad accedere a nuove professioni, a leggere gli scritti di orticoltori inglesi come Gertrude Jekyll e William Robinson, ad attivarsi per i diritti civili per diventare sempre più indipendenti. Così, se fino a pochi anni prima la Hudson River School aveva narrato i paesaggi epici di un’America sconfinata e gloriosa, ora gli Impressionisti offrivano una lettura più intima e riservata della natura, curando la poetica del singolo istante, gli effetti atmosferici e tonali, le sfumature delle siepi e dei gazebi ricoperti di fiori.

I protagonisti del film sono quindi artisti come Mary Cassatt (1844-1926), la pittrice amica di Degas, Monet e Berthe Morisot che fece delle donne e della maternità uno dei temi chiave delle sue tele; Philip Leslie Hale (1865-1931), che fu anche scrittore e insegnante e dipinse The Crimson Rambler, l’olio su tela protagonista del poster del documentario; John Singer Sargent (1856-1925), nato a Firenze durante un soggiorno dei genitori in Italia e divenuto pittore cosmopolita oltre che ritrattista tra i più importanti dell’Ottocento americano. Accanto ad essi trovano spazio anche i Ten American Painters, l’associazione formata da 10 pittori che nel 1897 diedero le dimissioni dalla “Società degli artisti americani” per dedicarsi a una nuova forma artistica in cui i parchi e le strade di New York, Chicago e Boston venivano ritratti come Monet e gli altri avevano fatto con il Bois de Boulogne e il bosco di Fontainebleau.
I nomi di questi 10 artisti, meno noti di quelli degli impressionisti francesi ma assolutamente cruciali per la storia dell’arte americana, sono: Childe Hassam, Julian Alden Weir, John Henry Twachtman, Robert Lewis Reid, Willard Leroy Metcalf, Frank Weston Benson, Edmund Charles Tarbell, Thomas Wilmer Dewing, Joseph DeCamp ed Edward Emerson Simmons.

- Advertisement -

Il giardino degli artisti. L’ Impressionismo americano ” è distribuito in Italia da Nexo Digital, in collaborazione con i media partner Sky Arte HD e MYmovies.it.

L’elenco delle sale dove sarà proiettato “Il giardino degli artisti. L’ Impressionismo americano ” è consultabile sul sito di Nexo Digital.

- Advertisement -
- Advertisment -

MUSICA

TELEVISIONE