Home Libri Massimo Sideri - La sindrome di Eustachio

Massimo Sideri – La sindrome di Eustachio

Massimo Sideri - La sindrome di EustachioPresso la Sala Buzzati della Fondazione Corriere della Sera di Milano, giovedì 25 maggio 2017 alle ore 18.00, è in programma la presentazione del libro di Massimo Sideri dal titolo “La sindrome di Eustachio. Storia italiana delle scoperte dimenticate“, pubblicato da Bompiani.

- Advertisement -

All’incontro saranno presenti Umberto Ambrosoli, Claudio Bordignon, Massimiano Bucchi, Massimo Sideri. Coordina Nicola Saldutti.
L’innovazione è stata a lungo italiana e lo è ancora, ma schiacciati come siamo dalla propaganda da Silicon Valley che confonde consapevolmente innovazione con successo commerciale ce ne siamo dimenticati, o forse non l’abbiamo mai saputo. Massimo Sideri, firma del “Corriere della Sera” ed esperto di innovazione, sfoglia il passato remoto e prossimo isolando una serie di cortocircuiti scientifici e tecnici che sono da attribuire a uomini di genio italiani e che curiosamente sono poco noti. Dagli occhiali al vuoto, dal pianoforte alla matita, dal copyright ai primi libri tascabili, dal microchip alle cellule staminali, una lista curiosa che rivela i risultati della creatività italiana all’opera.

Massimo Sideri è giornalista e innovation editor per il 31 “Corriere della Sera” dove lavora dal 2000. Per il quotidiano di via Solferino ha seguito i grandi scandali finanziari dell’industria e del calcio mentre le sue inchieste si sono concentrate sulle conseguenze socio-economiche del progresso tecnologico e del rapporto tra uomini, robot e intelligenza artificiale. Dal 2015 è direttore del Festival dell’Innovazione Galileo di Padova. Tra i suoi libri Banda stretta (2011, con Francesco Caio), Tecnologismi (2013) e il giallo sul mondo della stampa Free Press (2010).

Scheda libro

- Advertisement -

Autore: Massimo Sideri
Titolo: La sindrome di Eustachio. Storia italiana delle scoperte dimenticate
Editore: Bompiani
Collana: Passaggi
Prezzo: € 11,00
Pagine: 176
In libreria: maggio 2017

- Advertisement -

MUSICA

TELEVISIONE