Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita – Mostra a Modena

Fotoritratto: Cesare Leonardi, 1985 circa, Courtesy Archivio Architetto Cesare Leonardi
Fotoritratto: Cesare Leonardi, 1985 circa, Courtesy Archivio Architetto Cesare Leonardi

Gli spazi di Palazzo Santa Margherita e della Palazzina dei Giardini di Modena ospitano, dal 15 settembre 2017 al 4 febbraio 2018, la mostra monografica “ Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita“.

Un’importante retrospettiva dedicata a Cesare Leonardi (Modena, 1935), figura poliedrica quanto inedita nel panorama architettonico e artistico contemporaneo. Nel corso di una attività durata oltre cinquant’anni Leonardi si è occupato di architettura, urbanistica, fotografia, design, pittura e scultura, lavorando costantemente al confine tra progettazione e pratica artistica.

La mostra presenta al pubblico il patrimonio di opere e documenti custodito nella sua casa-studio, oggi sede dell’Archivio, e racconta l’avventura straordinaria di una vita dedicata al progetto. Arricchisce il percorso espositivo un video documentario sull’opera di Cesare Leonardi, realizzato da Panottica.

L’esposizione racconta il carattere trasversale e interdisciplinare della sua ricerca. Non si tratta di una mostra di architettura in senso stretto ma di progettualità in senso ampio: la produzione di Leonardi è un sistema cinetico che è passato da un ambito all’altro senza soluzione di continuità.

Poltrona Nastro e Solidi, elementi che accostati appaiono antitetici, quasi fossero stati progettati da autori diversi, sono invece il punto di partenza e l’esito di un percorso – dall’oggetto perfetto al sistema artigianale – che si è sviluppato con gradualità e coerenza. Un percorso controcorrente rispetto ai canoni della contemporaneità.

Accompagna la mostra il catalogo Cesare Leonardi. L’Architettura della Vita (Lazy Dog Press, 2017, 320 pp.), con testi di Giulio Orsini, Andrea Cavani, Stefano Bulgarelli, Daniele De Luigi, Andrea Costa, Lucia Miodini, Paola Viganò, Eugenio Gazzola, Giancarlo Martinelli, Veronica Bastai, Francesco Samassa, Jessica Pagani e un reportage fotografico di Joseph Nemeth.

L’esposizione, a cura di Andrea Cavani e Giulio Orsini, è organizzata e prodotta dalla Galleria Civica di Modena, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e dall’Archivio Architetto Cesare Leonardi, in collaborazione con la Biblioteca Civica d’Arte L. Poletti di Modena, il Museo Civico d’Arte, la Fondazione De Mitri e Sartoria Comunicazione e l’Ordine degli Architetti di Modena, e gode del patrocinio dell’Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Architettura.