Le storie del cinema d’artista al MAXXI di Roma

0

Le storie del cinema d’artista, Michele Sambin, Il Tempo ConsumaIn occasione di Doppio Schermo, la rassegna sulla video arte italiana dagli anni Sessanta ai giorni nostri, il MAXXI di Roma presenta Le storie del cinema d’artista, quattro appuntamenti, con altrettanti studiosi, per approfondire alcuni temi e aspetti inerenti al rapporto tra gli artisti e le immagini in movimento, a cura di Bruno di Marino.

Quando nasce, in che contesto si sviluppa e cosa ha rappresentato il cinema d’artista in Italia a partire dagli anni ’60? Nella prima lezione, prevista per mercoledì 11 ottobre 2017, dal titolo Con la coda dell’occhio. Il cinema d’artista italiano: contesti, linguaggi, dispositivi, lo storico dell’immagine in movimento e curatore Bruno Di Marino tenta di rispondere a queste domande soffermandosi su alcuni temi che saranno poi oggetto di approfondimento nei successivi incontri. Non solo una ricostruzione di carattere storico, ma anche il tentativo di mettere a fuoco alcune caratteristiche di ordine estetico, discutendo infine su come si è evoluto, in termini linguistico-tecnologici, il cinema d’artista italiano fino ai giorni nostri.

Programma
– venerdì 20 ottobre Corpo a corpo. Lo spazio e il tempo della performance filmata con Cristiana Perrella;
– venerdì 3 novembre Immagini ri-mediate. Found footage e cinema d’artista con Marco Bertozzi;
– venerdì 14 dicembre Tecniche miste. Fra film e video con Sandra Lischi.

 

Comments are closed.