Al Museo Stefano Bardini di Firenze visite tematiche e attività

Museo Stefano Bardini di FirenzeI Musei Civici di Firenze e l’Associazione Mus.e nel mese di gennaio propongono ai visitatori di ogni età un ciclo di visite tematiche e attività per riscoprire le meraviglie Museo Stefano Bardini di Firenze.

Questo straordinario museo prende il nome dal suo ideatore, l’antiquario italiano della fine del diciannovesimo secolo, che dopo anni di intensa attività commerciale, decise di trasformare la propria collezione in museo e di donarla al Comune di Firenze.

Bardini contribuì a diffondere in tutto il mondo il mito del Rinascimento italiano e mostrò un grande interesse non solo per i grandi capolavori ma anche per tutte le forme di arte, che ancora oggi costituiscono uno dei motivi di maggior fascino delle collezioni: oltre 2000 pezzi tra sculture, dipinti e oggetti di arti applicate dall’arte antica al XVIII secolo, fra cui spiccano capolavori come la Carità di Tino da Camaino, la Madonna della Mela e la Madonna dei Cordai di Donatello, San Michele Arcangelo di Antonio del Pollaiolo, l’Atlante del Guercino.

Ai più piccoli e alle loro famiglie viene proposta una vera immersione nel Blu, colore dominante del museo e delle sue sale, che diventerà un ideale cielo dove brillano le storie degli antichi miti e prendono vita inedite costellazioni, mentre chi ama rivivere la storia grazie al teatro avrà il piacere di scoprire l’armeria in compagnia del focoso Giovanni dalle Bande Nere, illustre condottiero al soldo papale.

E ancora, per capire che anche le opere d’arte ritenute inestimabili hanno un valore economico non si può perdere l’Asta al museo, diventando virtuali venditori o acquirenti nell’incredibile showroom Bardini.

Infine, per il pubblico che preferisce conoscere il Museo Stefano Bardini nel suo complesso, le consuete visite guidate.

Questo il dettaglio degli appuntamenti:
– Domenica 14 gennaio 2018 ore 11.00: Piccole storie di colori. Blu
– Domenica 21 gennaio 2018 ore 11.00: Soldati, cavalieri e capitani
– Domenica 28 gennaio 2018 ore 11.00: Asta al museo
– Domeniche 14, 21, 28 gennaio alle h12.30: Visite guidate al Museo