Sheila Mckinnon, “Invisible Light” mostra a Roma

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Sheila Mckinnon, Mali Niger boat redPresso la Sala del Cenacolo del Complesso di Vicolo Valdina – Camera dei deputati a Roma dal 14 al 24 febbraio 2018 è in programma la mostra di Sheila Mckinnon dal titolo Invisible Light.

Il lavoro di Sheila McKinnon pone l’attenzione su due dei più pressanti problemi del nostro tempo: diritti delle donne/educazione delle ragazze e cambiamenti climatici. Il suo lavoro sensibilizza gli spettatori sulla dignità ivi contenuta, la naturale joie de vivre, quando documenta le attività eseguite dalle donne e dalle ragazze in paesi in via di sviluppo con condizioni sociali che le lega ai sistemi nei quali sono inoculate – la continuità dei costumi e la tradizione di leggi ed atteggiamenti in corso da generazioni.

Nelle sue immagini riguardanti il clima, McKinnon espone la bellezza del nostro pianeta – riassumendo l’impetuosità atmosferica che aleggia sopra e sotto – legata alla terra, in una tavolozza pittorica di spettacolari colori e disegnando la naturale fenomenologia che sgorga dalla pancia della terra.

La sua fotografia e il processo creativo invitano a una discussione, che dovrebbe espandersi attorno a tutto il globo su vari livelli, sugli effetti del cambiamento climatico sulle popolazioni migranti, sul nostro approvvigionamento di cibo e acqua e sui tanti svariati modi in cui la nostra reale esistenza è minacciata dall’invasione del cambiamento climatico.

La mostra è patrocinata dall’Ambasciata del Canada e da Kyoto Club.

Sheila McKinnon è una fotografa, giornalista e artista multimediale di origini canadesi, che ha vissuto la maggior parte della sua vita in Italia. Ha lavorato per le principali testate a livello mondiale, come The New York Times, Newsweek e Condé Nast, e con numerose pubblicazioni italiane incluso la Repubblica, il Messaggero, Corriere della Sera, l’Espresso, etc. McKinnon ha collaborato con organizzazioni umanitarie ed agenzie UN come UNICEF, FAO, UNFPA, IDLO e molte altre. Ha pubblicato diversi libri. Una selezione di 22 immagini di grande formato sono parte della collezione permanente del patrimonio culturale dell’Italia.

Share.

Comments are closed.