Carlo Lucarelli, Massimo Picozzi – Amok

Carlo Lucarelli, Massimo Picozzi - AmokAlternando i profili e le storie dei killer protagonisti di delitti efferati all’analisi dei meccanismi psicologici, culturali e sociali che ne hanno condizionato il comportamento, Carlo Lucarelli e Massimo Picozzi in queste pagine del libro Amok allargano via via il loro campo d’indagine sul crimine e, dai massacri nelle università ai femminicidi, dagli attacchi kamikaze agli episodi di cyberbullismo, dagli attentati omofobi alle aggressioni a sfondo razzista, tracciano i contorni delle nuove stragi dell’odio.

La sera del 1° ottobre 2017, dalla finestra di un albergo di Las Vegas, Stephen Paddock apre il fuoco sulla folla che assiste a un concerto di musica country, uccidendo cinquantotto persone e ferendone più di cinquecento. È il più terribile omicidio di massa commesso da un solo uomo nella storia degli Stati Uniti. Quelli come Paddock li chiamano rampage killers, dove rampage sta per «furia improvvisa, esplosione di odio letale». Sono assassini che uccidono più persone insieme, spesso in luoghi pubblici, sul posto di lavoro, nelle scuole, e in un singolo tragico evento, in preda a una follia omicida che trascina con sé la vita di vittime innocenti. La stessa violenza cieca raccontata dai primi esploratori del Sudest Asiatico, quando nelle loro cronache descrivevano i casi di giovani indemoniati che all’improvviso, e senza apparente ragione, iniziavano a correre e a gridare «Amok! Amok! Amok!», tentando di ammazzare tutti coloro che incontravano, amici, parenti o animali che fossero.

Oggi, però, dietro quel che sembra il gesto di uno squilibrato si celano spesso deliranti motivazioni di natura religiosa, politica, razziale. E il filo conduttore è sempre uno: l’odio contro qualcuno o qualcosa. Un odio che lentamente cresce, di volta in volta si alimenta dei pregiudizi legati al sesso, all’etnia, alla lingua, alla nazionalità, all’aspetto fisico, alla religione, all’identità di genere, e d’improvviso erompe, dando origine alla carneficina.

Carlo Lucarelli ha pubblicato moltissimi libri. Gli ultimi sono i romanzi Albergo Italia (2014), Il tempo delle iene (2015) e Intrigo italiano (2017). Conduce da molti anni trasmissioni televisive sugli aspetti irrisolti delle più celebri inchieste criminali.

Massimo Picozzi, medico, psichiatra e criminologo, è uno dei maggiori esperti di profiling. Consulente della polizia di Stato e dell’Arma dei carabinieri, in qualità di perito psichiatra si è occupato dei più clamorosi casi di cronaca degli ultimi anni, dall’omicidio di Novi Ligure al delitto di Cogne, dalle Bestie di Satana ad Angelo Izzo, fino alla morte di Sarah Scazzi ad Avetrana. Collabora con The European House – Ambrosetti, Sda Bocconi e dirige il master in criminologia e reati economici del «Sole 24 ore». Insieme a Carlo Lucarelli ha pubblicato con Mondadori Serial killer (2003), Scena del crimine (2005), Tracce criminali (2006), La nera. Storia fotografica di grandi delitti italiani dal 1946 a oggi (2006), Il genio criminale (2009) e Sex crimes (2011).

Scheda libro
Autori: Carlo Lucarelli, Massimo Picozzi
Titolo: Amok
Editore: Mondadori
Collana: Saggistica
Prezzo: € 19,50
Pagine: 336
In libreria: 27 febbraio 2018